Strategie organizzative di applicazione dei protocolli di triage attraverso un'indagine conoscitiva nei pronto soccorsi del Lazio. Ruolo dell’infermiere dirigente.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Cristian Vender Contatta »

Composta da 132 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2997 click dal 22/09/2009.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Indice della Tesi di Cristian Vender

Indice della tesi: Strategie organizzative di applicazione dei protocolli di triage attraverso un'indagine conoscitiva nei pronto soccorsi del Lazio. Ruolo dell’infermiere dirigente., Pagina 1
Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione

Capitolo 1.0. Aspetti legislativi di triage
1.1. La normativa e il triage
1.2. Il D.P.R. del 27 marzo 1992
1.3. La D.G.R. Lazio del 11 maggio 1994 n.1004: Sistema emergenza sanitaria Lazio soccorso
1.4. D.M. 739 del 14 settembre 1994: profilo Professionale dell'infermiere
1.5. Linee guida conferenza Stato Regioni del 8 settembre 1995
1.6. Atto di intesa tra Stato e Regioni (aprile 1996) di approvazione delle linee guida sul sistema di emergenza sanitaria in applicazione del D.P.R. del 27 marzo 1992
1.7. D.G.R. Lazio n.7628 del 22 dicembre 1998
1.8. Legge n.42 del 26 febbraio 1999: abolizione del mansionario infermieristico
1.9. Codice deontologico dell'infermiere (maggio 1999)
1.10. Legge n. 251 del 10 agosto 2000
1.11. Accordo tra il Ministro della salute e Regioni del 25 ottobre 2001 sul documento di linee-guida sul sistema di emergenza sanitaria concernente il triage intraospedaliero
1.12. Accordo tra il Ministro della salute e Regioni del 22 maggio 2003 sul documento recante: linee-guida su formazione, aggiornamento e addestramento permanente del personale operante nel sistema di emergenza/urgenza
1.13. D.P.C.M. del 13 dicembre 2007: procedure e modulistica del triage sanitario nelle catastrofi
1.14. Prima revisione del codice deontologico dell'infermiere
1.15. Raccomandazione n.6 del Marzo 2008 per la prevenzione della morte materna o malattia correlata al parto: aspetti di triage ostetrico
1.16. Aspetti medico-legali
1.16.1. Incaricato di pubblico servizio
1.16.2. Referto
1.16.3. Obbligo del segreto d'ufficio e privacy
1.16.4. Omissione di soccorso e di atti d'ufficio
1.17. Normative specifiche di interesse sanitario
1.17.1. Comunicazione risultati di accertamenti per infezione H.I.V.
1.17.2. Accertamento di morte
1.17.3. Trattamento sanitario obbligatorio
1.17.4. Obiezione di coscienza

Capitolo 2.0. Protocolli di triage e percorsi formativi esistenti per il triagista
2.1. Uso degli strumenti operativi in emergenza
2.2. Algoritmi di triage
2.3. Protocolli operativi di triage
2.4. La formazione degli operatori
2.5. La formazione in emergenza
2.6. Formazione in triage

Capitolo 3.0. Ruolo infermieristico in triage
3.1. Il processo di triage
3.2. Responsabilità dell'infermiere triagista
3.3. Responsabilità del coordinatore infermieristico in triage
3.4. Responsabilità dell'infermiere dirigente in triage
3.5. Rapporti con il Direttore di unità operativa

Capitolo 4.0. Modelli organizzativi e tipologie di triage
4.1. Organizzazione sanitaria
4.2. Modelli organizzativi
4.3. Organizzazione in triage
4.4. Il modello triage della Toscana
4.5. Il modello triage del Piemonte
4.6. Il modello triage del Lazio
4.7. Il progetto ''Mattoni del S.S.N.''
4.8. Il modello triage britannico
4.9. Il modello triage olandese
4.10.Il modello triage australiano
4.11.Il modello triage canadese
4.12.Il modello triage negli Stati Uniti
4.13.L'errore nel triage infermieristico

Capitolo 5.0. Progetto d'indagine: lo studio
5.1. Titolo
5.2. Materiale e metodi
5.2.1. Campionamento
5.2.2. Strumenti
5.2.3. Procedure
5.3. Risultati
5.4. Conclusioni

Conclusioni

Bibliografia

Allegati
Allegato 1 - Le strutture ospedaliere sede di pronto soccorso o dipartimento d'emergenza del Lazio
Allegato 2 - Lettera per oggetto la richiesta di autorizzazione alla somministrazione del questionario
Allegato 3 - Autorizzazioni delle Direzioni sanitarie alla somministrazione del questionario al coordinatore di pronto soccorso
Allegato 4 - Questionari compilati dai coordinatori infermieristici dei pronto soccorsi / D.E.A.
Allegato 5 - Questionario
Allegato 6 - Grafici
Allegato 7 - Tabelle