La famiglia di fatto

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Maria Lucia Civello Contatta »

Composta da 272 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19409 click dal 01/03/2005.

 

Consultata integralmente 87 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

La tesi affronta il problema della rilevanza giuridica delle unioni non coniugali. In particolare tratta dei rapporti personali e patrimoniali e dei contratti di convivenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 CAPITOLO I CONVIVENZA E RILEVANZA DELLE UNIONI DI FATTO: - 1. EVOLUZIONE DI TERMINI ED EVOLUZIONE DI VALORI: DAL CONCUBINATO ALLA FAMIGLIA DI FATTO: La realtà della famiglia di fatto, che negli ultimi anni ha progressivamente fornito terreno sempre più ampio al dibattito dottrinale, nasce come fenomeno sociale ancor prima che giuridico ed è presente nel tessuto sociale da tempi remoti. Tale istituto infatti, che nella realtà odierna ha ormai assunto la denominazione di “famiglia di fatto”, è stato da sempre conosciuto nella storia della nostra società con formule diverse, tra le quali “convivenza more uxorio” e “concubinato”. I diversi termini utilizzati per descrivere il medesimo fenomeno sono portatori di significati ideologici profondamente diversi e ne testimoniano l’evoluzione dal punto di vista del trattamento sociale ancor prima che giuridico e dei valori sottesi, in aderenza non solo all’atteggiamento dei giuristi ma soprattutto ai mutamenti del costume.