Tesi scelte dalla redazione relative a "filosofia".

La scuola italiana di filosofia analitica del diritto. Storia, presupposti e limiti.

A B S T R A C T Federico Brangian La scuola italiana di filosofia analitica del diritto. Storia, presupposti e limiti. In questa tesi vengono tracciate le linee di sviluppo, da un punto di vista storico e critico, del movimento gius-analitico italiano, movimento che nasce ufficialmente nel 1950 (anno nel quale è pubblicato l’articolo di Bobbio Scienza del diritto e analisi del linguaggio) e il cui peso, nell’ambito della cultura giuridico-filosofica italiana, sarà preponderante per al...

Vai alla pagina della tesi »
L'arte della vita. Aspetti della filosofia di Pierre Hadot.

Secondo Henri Bergson "La filosofia non è la costruzione di un sistema, ma la ferma decisione di guardare ingenuamente in sé e intorno a sé." Quest’affermazione chiarisce immediatamente che la filosofia non è né una teoria né un'astrazione, bensì una 'decisione', un comportamento, un modo di vedere il mondo. L'avverbio 'ingenuamente' sta a indicare che la percezione della realtà passa attraverso lo sforzo di guardare le cose senza pregiudizi o condizionamenti. Non è un caso che Bergson per defin...

Vai alla pagina della tesi »
Depressione: un discorso tra filosofia, biologia e psicoanalisi

Il lavoro intende mettere in evidenza come un problema possa essere affrontato da diversi punti di vista. Si analizza il disagio psichico, la malattia mentale con particolare riguardo alla patologia depressiva dapprima in ottica medico biologica con particolari riferimenti alla struttura del cervello e fondamentali spiegazioni della sua struttura citologica evidenziando i luoghi maggiormente coinvolti all'insorgere della patologia. Nel secondo capitolo il registro cambia nettamente e sono Schope...

Autore: Paolo Ornaghi
Vai alla pagina della tesi »
Antonio Pizzuto - Musica, filosofia e sicilianità

Antonio Pizzuto Musica, Filosofia e Sicilianità La mia tesi di laurea nasce dalla constatazione della importante presenza in Antonio Pizzuto di tre coordinate culturali che ne dominano le pagine: mi riferisco alla musica, alla filosofia e alla sicilianità. Occupandomi delle opere più apertamente autobiografiche, come Sul ponte di Avignone e Si riparano bambole che coprono l’intera vita dell’autore, e collaborando costantemente con Maria Pizzuto, figlia dello scrittore e presidente della fond...

Autore: Giuseppe Coco
Vai alla pagina della tesi »
I media, la filosofia, l'arte. Con un'appendice sulla musica.

Dall'analisi di McLuhan, Derrida, Debord, Adorno, Ong, De KercKhove, Benjamin, Castells, Lyotard, Lévy, Schaeffer, McQuail ecc. deriva l'idea che i media che utilizziamo per comunicare cambiano inesorabilmente la nostra comunicazione e il nostro pensiero, poichè costituiscono l'ambiente entro cui comunichiamo e pensiamo. Questi media, cioè oralità, scrittura, stampa, radio, fonografo, cinema, mp3, Internet, ecc., sono tuttavia esposti alla dominazione politica ed economica: come viene modificata...

Autore: Gianni Zen
Vai alla pagina della tesi »
Che cos'è la filosofia? La questione tra storia e sapere in Aristotele, Hegel e Heidegger

Le forme spirituali che i vari autori del passato hanno messo in atto sembrano suggerirci che il termine scelto per designarle non ha nessun significato stabile. Tali e tante sono queste forme che la parola «filosofia» “potrebbe sembrare dai vari periodi” applicata “a sempre diverse creazioni dello spirito” . Questo verrebbe a significare che il termine è equivoco, che il suo senso non è determinato da un carattere necessario ma, piuttosto, arbitrario, più o meno paragonabile alla scelta del n...

Autore: Luca Romano
Vai alla pagina della tesi »
Karol Wojtyla e la fenomenologia: tra filosofia e teologia

La tesi guarda al rapporto che Karol Wojtyla definisce, negli anni dei suoi studi in Polonia, con Max Scheler. Si passa da uno studio sul Wojtyla fenomenologo in generale a una più attenta lettura delle Valutazioni sulla possibilità di costruire un'etica cristiana sulle basi del sistema di Max Scheler, il titolo della tesi di dottorato in filosofia ottenuta dal giovane Wojtyla nel 1953. A partire anche dai saggi minori wojtyliani, compresi fra gli anni Cinquanta e Settanta, ho ritenuto opport...

Autore: Antonio Cecere
Vai alla pagina della tesi »
Proiezioni didattiche sul '900. Contemporaneità della filosofia tra Kant e Nietzsche
Mauro Cinquetti

Come affrontare la filosofia del '900 nella scuola secondaria? Come inserirla nella programmazione annuale? La proposta avanzata è quella delle "proiezioni didattiche". I filosofi del '900 possono essere visti come proiezioni, sviluppi di "classici" ottocenteschi (Kant, Hegel, Kierkegaard, Marx...). Dopo una introduzione generale sulla struttura della SSIS la tesi sviluppa l'analisi di una proiezione didattica attuata concretamente in un'esperienza di tirocinio: "Forma e materia nell'etica: Ka...

Autore: Mauro Cinquetti
Vai alla pagina della tesi »
Community Policing: una filosofia per il controllo sociale.

Il mutamento sociale e di tutti i suoi attori, all'interno di un ambiente strutturato da regole, norme sia condivise che non, si caratterizza anche di quei comportamenti percepiti dalla maggioranza come "devianti"che infrangono i precetti di legge. Al di la delle disquisizioni in merito al crimine, se necessario o no, se utile al fine di percepire chi e cosa è nella norma oppure no, è importante sopratutto il come gestire dei fenomeni criminogeni che affliggono le nostre società. La filosofia d...

Vai alla pagina della tesi »
Pensare il cinema e ripensare la filosofia. Intorno Gilles Deleuze

La ricostruzione del dibattito sul rapporto tra l'immagine in movimento e la ricerca filosofica non è per nulla un'impresa facile. La difficoltà sta anzitutto in una serie di motivazioni legate al modo in cui questo rapporto si è articolato nel corso del tempo. Di volta in volta questo tentativo si è scontrato con la necessità o l'impossibilità di determinare cosa fossero in realtà i due "ogg...

Vai alla pagina della tesi »
La filosofia della possibilità in Giacomo Leopardi

La filosofia della possibilità. La difficoltà d’individuazione del percorso filosofico di Leopardi è forse dovuto all’innovazione che egli apporta al modo di filosofare, di pensare la filosofia e di considerare l’uomo. Questa difficoltà pare insormontabile; se poi si guarda alla frammentarietà dello Zibaldone, alle sue dimensioni, si resta sconfortati, nonostante gli indici. Non ci sono divisioni in capitoli, né titoli, lo Zibaldone sfugge a questo schema, appare piuttosto come un pensiero ...

Autore: Tobia Bianco
Vai alla pagina della tesi »
Philip K. Dick, tra filosofia e mito

Il mito della modernità mostra una morfologia contrastante, avendo come materia cui attingere i caratteri ambivalenti della scienza, la quale ora mostra il suo aspetto salvifico e la possibilità del progresso che da essa può derivare; ora quello terribile e distruttivo della bomba atomica, delle armi chimiche, di un esubero di informazione dilagante e digitalizzata. Oggi la fantascienza dikiana e la corrente del cyberpunk, che ha preso avvio da alcune tematiche da lui enucleate, registra una not...

Autore: Fabio Boverio
Vai alla pagina della tesi »
Il museo postmoderno tra filosofia e pratica culturale

Il “museo postmoderno”, come applicazione di istanze teoriche a una realtà multiforme si è rivelata in tutta la sua complessità. Il lavoro di tesi ha inteso essere una rassegna delle posizioni più rappresentative emerse nel dibattito interno ai cultural studies e alla critica dell’arte, nell’estetica e nell’architettura museale. Già in Poesia e ontologia (1967) Vattimo indicava nell’arte il luogo dell’accadere della verità perché il soggetto è, in essa, sottoposto a un appello espropriante, c...

Autore: Elisa Pasini
Vai alla pagina della tesi »
Tre riletture del pensiero di Spinoza nella filosofia contemporanea: G. Deleuze, A. Negri, E. Balibar

La presente ricerca si pone l'obiettivo di analizzare tre delle più importanti e significative riletture del pensiero di Spinoza. Per Negri, Deleuze e Balibar rileggere Spinoza, non vuol dire rendere omaggio ad un pensatore che ha segnato la loro formazione culturale e umana, quanto tentare di rispondere a quell'interrogativo del presente che continua ad esprimere un'unica e drammatica sentenza:: nella modernità il potere come essenza dell’essere ha avuto il sopravvento sulla potenza come espr...

Autore: Rocco Di Fonzo
Vai alla pagina della tesi »
Il diritto alla dolce morte e i suoi argomenti. Profili di filosofia del diritto

Fino a che punto può spingersi il legislatore e dunque il diritto nel disciplinare casi di sospensione delle cure e eutanasia richiesti dalle vittime in caso di malattie incurabili o foriere di atroci sofferenze?

Vai alla pagina della tesi »
L'idea di contratto sociale nella filosofia politica moderna e contemporanea

In questo lavoro mi sono proposto di analizzare alcuni dei principali modelli di contratto sociale elaborati nel quadro della filosofia politica moderna e contemporanea. Disinteressandomi del problema storiografico di ricostruire l’origine e lo sviluppo della tradizione contrattualista, nonché delle credenze politiche dei vari autori presi in esame, ho suddiviso il lavoro in due parti. La prima riservata ai modelli classici: nell’ordine, Hobbes, Locke, Rousseau e Kant; la seconda dedicata invece...

Vai alla pagina della tesi »
Emozioni ed etica pratica. Una filosofia dell'emozione in Martha Nussbaum.

L’emozione come criterio valutativo e cognitivo è il tema centrale dell’ultima fase del pensiero di Martha Craven Nussbaum, docente di Ethic and Law presso l’Università di Chicago, autrice eclettica di una già vasta bibliografia. Il pensiero di Nussbaum si articola in diverse fasi, pur mantenendo un’estrema coerenza tra le tematiche affrontate. Questa tesi si propone di esporre la trattazione filosofica, che si avvale di fonti psicoanalitiche, antropologiche, filosofiche e letterarie, in seno a...

Vai alla pagina della tesi »
Filosofia della mente: il problema dell'intelligenza artificiale

"Forse un giorno le macchine potranno risolvere tanti problemi,ma nessuna di loro saprà mai veramente crearne uno solo di questi"!(Albert Einstein). L'uomo che si contraddistingue da un'ibrida macchina artificiale,afferma la propria identità umana,attraverso la componente di raziocinio che lo rende unico nel suo genere. Tecnologia,progresso,Intelligenza Artificiale,computer,bit,byte,un ragionamento filosofico che sfocia in un un quesito:Ergo l'uomo o la macchina?...

Autore: Nadia Troiano
Vai alla pagina della tesi »
Sartre, un intellettuale tra filosofia e politica

Quanto è attuale Sartre oggi? E quanto non lo è? Il lavoro qui svolto vuol capire se davvero Sartre sia stato solo un pensatore ateo, nemico anche dell'uomo (Gli altri sono l'inferno?), oppure un filosofo che, partendo da psicologia e fenomenologia, abbia cercato, studiando il conflitto fra uomini e gruppi sociali, sia pervenuto alla negazione di Dio, per meglio credere all'uomo, assumendo una posizione del tutto particolare all'interno dell'Esistenzialismo, e nel contesto della Storia della Fil...

Vai alla pagina della tesi »
Evoluzione di un concetto: Sneakers da scarpe da tennis a filosofia di vita. Ruolo della pubblicità
Stefania Pascuzzi

ABSTRACT Le sneakers, o più comunemente scarpe da tennis, hanno rappresentato, da sempre, un immaginario legato all’attività sportiva. Oggi, cessano di essere esclusive di uno specifico sport, per entrare nel quotidiano ed assurgere al ruolo di style symbol, facendo diventare più labile e sfumato il confine tra attività sportiva e fenomeni di costume. Le aziende produttrici di sneakers, per essere più competitive sul mercato, hanno creato un’aura emotiva intorno ai propri marchi e circondato ...

Vai alla pagina della tesi »
La filosofia morale di Piero Martinetti e il problema del male
Giorgio Saracco

La filosofia morale di Piero Martinetti e il problema del male.

Autore: Giorgio Saracco
Vai alla pagina della tesi »
Il disegno dei pensieri e la filosofia pascaliana

CONCLUSIONI Lo studio di Pascal ha comportato diverse difficoltà dovute all’interpretazione dei testi stessi per cui molti interpreti non si sono trovati d’accordo tra loro. Nello stato attuale nel quale vengono a trovarsi i “Pensieri”, data la loro incompiutezza e la loro mancata sistemazione, è più che legittimo lo stato di perplessità di fronte a certe affermazioni nel dubbio che esse siano veramente asserzioni oppure supposizioni, semplici opinioni, intuizioni personali del momento. Si è f...

Vai alla pagina della tesi »
Il pensiero federalista: Giuseppe Ferrari, storia, filosofia e politica

In questa tesi viene ampiamente affrontato il tema del federalismo, in particolare il dibattito nato nel periodo dell'Unità d'Italia tra tre grandi nomi della cultura politica nazionale: Carlo Cattaneo, Vincenzo Gioberti e Giuseppe Ferrari. Mi sono particolarmente soffermata sullo studio della vita, delle opere (Filosofia della Rivoluzione) e dell'evoluzione degli studi effettuati dal Ferrari, il quale fu colui che si dibattè nel "primo" parlamento nazionale tra i problemi dell'Unità, della Capi...

Vai alla pagina della tesi »
L'opacità della coscienza; psicologia e filosofia dell'introspezione

Nell'ambito interdisciplinare delle neuroscienze e della psicologia cognitiva, un lavoro di approfondimento sulla coscienza umana e sul percorso che l'ha portata ad essere- dal dominio assoluto dell'umano su di essa-una delle frontiere piu' lontane dell'indagine sulla cognizione umana. Da Cartesio a Carruthers, un percorso che illustra come attualmente, l'uomo sia meno artefice del proprio destino di quanto si potesse pensare.

Autore: Chiara Lorio
Vai alla pagina della tesi »
Victor Segalen: Per una filosofia dell'esotismo.

«Cominciare con la sensazione di Esotismo. Terreno solido e sfuggente. Scartare quanto ha di banale: la palma di cocco e il cammello. Gustare il bel sapore. Non tentare di descriverlo ma indicarlo solo a chi è in grado di gustarlo con ebbrezza …» . Queste parole, scritte da Segalen nel 1908, mettono in evidenza, da subito, tutta l’originalità del suo pensiero. Siamo agli inizi del novecento, momento di massima espansione del colonialismo europeo e momento in cui la visione dell’Altro “non oc...

Autore: Chiara Cimini
Vai alla pagina della tesi »
Il rapporto fra tecnica e potere: un problema attuale nella riflessione della filosofia politica

Obiettivo di questo lavoro di tesi è quindi un’analisi del fenomeno tecnologico, attraverso una ricostruzione storica, sociale, filosofica di un tema sempre più determinante, sempre più attuale. La nascita e il progresso delle tecnologie rappresentano un fenomeno estremamente importante e fra i più significativi. Tale evento ha avuto un’imponente influenza nei cambiamenti all’interno della società, apportando innovazioni nella vita quotidiana del singolo, grazie a miglioramenti qualitativi nel...

Vai alla pagina della tesi »
Il compito della filosofia in Peter Strawson

Questo lavoro riassume il percorso speculativo di Sir Peter Strawson, dai primi lavorio di logica fino agli ultimi contributi di carattere Meta-Filosofico. La scansione in tre capitoli, in parte assecondata dalla cronologia delle opere discusse, è in realtà prettamente teorica. Il primo capitolo (Analisi) ha un carattere logico- teoretico: si mostra come il momento dell' analisi debba avere anche una funzione sintetica: mirare a rintracciare le connessioni utili al rinvenimento della struttura d...

Vai alla pagina della tesi »
Chi sorveglia il sorvegliante? Immagini come strumento per la filosofia

Nel 2009 è apparso sugli schermi cinematografici il film Watchmen, del regista Zack Snyder. Quest’opera è una trasposizione cinematografica dell’omonima graphic novel degli anni Ottanta, nata dalla fervida immaginazione di Alan Moore e dalle matite di Dave Gibbons. L’avvento sul grande schermo di questa pellicola, a più di venti anni di distanza dalla pubblicazione, ci è parsa spunto interessante per una ricca serie di riflessioni. Il nostro lavoro segue l’avventura di Watchmen dalla graphic n...

Vai alla pagina della tesi »
Che cosa posso sperare? La forma della fede nella filosofia kantiana

Tra le celebri domande alle quali si riduce la filosofia secondo Kant ve n'è una, determinante, che recita: "Che cosa posso sperare"?. A questo quesito risponde la filosofia della religione. Il presente lavoro affronta il percorso etico-religioso del filosofo tedesco alla luce delle opere maggiori - Critica della ragion pratica, Critica del Giudizio e La religione entro i limiti della sola ragione - ma al contempo valorizza scritti meno noti come il Nachscrift sulla filosofia della religione del...

Autore: Fabio Elemento
Vai alla pagina della tesi »
Tucidide e Platone - La crisi della città tra storia e filosofia della politica

Questa tesi intende analizzare le visioni apparentemente divergenti e inconciliabili di Platone e Tucidide sulla Città e l'Uomo, leggendole sullo sfondo della Grecia dilaniata dalla guerra del Peloponneso. Attraverso l'analisi del capolavoro di Tucidide “La Guerra del Peloponneso” e una selezione di testi platonici, con particolare attenzione alla “Repubblica” e alle “Leggi”, si vedrà come i due autori traccino quelle che sono tuttora le due visioni della natura umana dominanti nel mondo moder...

Autore: Riccardo Rella
Vai alla pagina della tesi »
Filosofia come autobiografia: la vita in cammino di María Zambrano

La tesi si occupa della confessione in e di María Zambrano, filosofa spagnola che ha vissuto tutto il Novecento. Analizza il modo in cui la pensatrice ha teorizzato la confessione, una forma di sapere concreto e operativo tipica dell’Occidente nelle epoche di crisi. Un sapere in relazione, che si traduce in un metodo capace di unire, di riconciliare tra loro filosofia e vita; un sapere di cui una persona (ma anche un’ epoca storica) ha bisogno in un particolare momento della sua vita per riscatt...

Vai alla pagina della tesi »
Universalità dei diritti e filosofia dell'economia politica

Quali sono i diritti umani? E sono realmente uguali per tutti? Il modello economico attuale è il più adatto a permettere l'effettività e l'estensione di questi a chi ne è sprovvisto? Perché, nonostante il progresso scientifico, il mondo resta profondamente ingiusto? Questi sono gli interrogativi che hanno ispirato la mia ricerca. Il primo capitolo contiene una necessaria panoramica sul diritto positivo. La Dichiarazione Universale ha riconosciuto che all'umanità intera spettano determin...

Autore: Luca Ferrini
Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Tesionline da 10 anni pubblica le tesi dei migliori laureati italiani e ogni giorno sul nostro sito potrai trovare circa 40 nuove tesi pubblicate nelle più diverse discipline.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "filosofia"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)