Definizione di mercato-obiettivo:

Questa pagina è tratta da: Economia aziendale (appunto) di Angelo Ancona.

[« Torna all'indice di questo appunto]

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Scarica questo appunto Consultabile gratuitamente in formato PDF

Navigazione rapida:
Altri appunti correlati:

Definizione di mercato-obiettivo


Il mercato-obiettivo è un gruppo di consumatori ai quali in maniera specifica l’azienda intende indirizzare i propri sforzi di marketing.
Nel selezionare il mercato-obiettivo, l’azienda dovrà seguire i seguenti criteri:
- il mercato-obiettivo deve essere compatibile con le finalità e con l’immagine dell’azienda. Es. un’impresa che vende i suoi prodotti ad un prezzo elevato non può vendere in un discount;
- armonizzare le opportunità di marketing con le risorse dell’azienda. Se le risorse dell’azienda sono limitate, questa non potrà immettersi in un mercato di prodotti di marca, in quanto, questo mercato, richiede dei massicci investimenti pubblicitari;
- bisogna raggiungere solo mercati in grado di generare un volume di vendite sufficiente a dar vita ad un adeguato livello di profitto;
- raggiungere mercati dove la concorrenza è limitata.
Nel definire il mercato o i mercati sui quali operare, un’azienda può seguire uno di questi due approcci:
- il mercato totale è visto in modo unitario, aggregato come un mercato di massa. In questo caso viene applicata la strategia di aggregazione del mercato;
- il mercato totale viene considerato formato da diversi piccoli segmenti omogenei tra loro. Viene applicata la strategia di segmentazione di mercato con la quale uno o più segmenti sono scelti come mercato-obiettivo.
di Angelo Ancona