Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

Dal Pds ai Ds

12 febbraio - 14 febbraio 1998

Il Partito Democratico della Sinistra, nato nel 1991, subisce un ulteriore cambiamento durante gli Stati Generali della Sinistra, che si celebrano a Firenze con il tema "Sinistra del 2000". In questa occasione, il segretario del Pds D'Alema annuncia una svolta che già è nell'aria da qualche tempo. Nell'ambito degli Stati Generali, dà vita ad un partito che riunisce i Pds, i Laburisti, la Sinistra Repubblicana, I Comunisti Unitari e i Cristiano Sociali, con il nome di Democratici di Sinistra (Ds). La svolta, voluta principalmente da D'Alema, ha come scopo quello della creazione di un forte e ampio movimento unitario di sinistra. Per D'Alema, la fondazione dei Democratici di Sinistra segna un passo in avanti verso la socialdemocrazia europea, verso un grande movimento di sinistra unito e forte, che sia il risultato e il superamento delle sconfitte del Psi e del Pci. L'eliminazione della dicitura partito dal nome della nuova formazione politica, lascia intendere il desiderio di allontanarsi da una struttura politica classica, appunto quella del partito generalmente inteso, e di avvicinarsi ad una struttura nuova, differente, ma ancora non ben definita. In ogni caso, pur variando in questo senso il nome, nello stesso statuto dei Ds, ci si continua a riferire ai Democratici di Sinistra come ad un partito.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente
Castro al potere
Castro al potere
  Evento successivo
Telecomunicazioni: liberalizzazione su scala mondiale
Telecomunicazioni: liberalizzazione su scala mondiale