Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Scoppia la Guerra d’Algeria

1 novembre 1954

Tra mezzanotte e le tre del mattino, nelle regioni di Orano, Algeri e Costantina si segnalano diversi attentati. Tutto lascia pensare ad una violenza "organizzata" e non spontanea: c'è troppa sincronizzazione negli eventi. A questa data, l'ALN (l'esercito di liberazione algerino) dispone di 800 combattenti e 400 armi; il FLN di 1.200 militanti. La maggior parte della popolazione indigena non conosce né il FLN né l'ALN, per cui anche il governatore generale di Algeri non si preoccupa eccessivamente della situazione. Resta il fatto che sei capi storici (tra cui Ferhat Abbas, Ahmed Ben Bella e Hocine Aït Ahmed) hanno creato un movimento disponendo di pochissimi mezzi. La Francia, che esce da poco dalla terribile guerra in Indocina e con Marocco e Tunisia in fermento, non si rende subito conto della portata degli avvenimenti.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente
Martin Lutero affigge le 95 tesi
Martin Lutero affigge le 95 tesi
  Evento successivo
La Dichiarazione Balfour
La Dichiarazione Balfour