Skip to content
Tesionline

APPROFONDIMENTI

I media e la costruzione sociale della realtà: ''Il caso Loredana Lecciso''

17/12/2004

I media e la costruzione sociale della realtà: ''Il caso Loredana Lecciso''Una certa intensità emotiva che si ottiene attraverso l'immagine della bellezza, dell'improvvisazione e dell'ironia sullo schermo.
I media proiettano determinate immagini della società e della realtà. Le immagini fanno parte dello spirito sociale. Nella esperienza sociale va sottolineato il comportamento routinizzante che i media hanno nella costruzione dei modelli sociali. Ogni singola parte dei sistemi d'informazione come: la televisione, Internet, giornali, riviste ecc., contribuisce a formare una ''realtà sociale''. I modelli possono creare una situazione fortemente negativa come lo share sulle gemelle Lecciso che sono al centro dell'attenzione del pubblico italiano. Secondo alcuni sondaggi, le gemelle Lecciso, sono seguite con una particolare attenzione nel centro Italia, ossia nelle regioni: Emilia Romagna, Umbria e Marche per poi diffondere la loro popolarità anche nelle altre regioni. ''Il ciclone Lecciso'' è nato dalla trasmissione ''Domenica in''. Il tentativo sistematico del programma condotto da Mara Venier ha trasformato le performance delle Lecciso in processo complesso come un vero caso mediatico. Il fatto che la redazione di ''Domenica in'' metta nel palinsesto l'esibizione delle Lecciso in una fascia ben precisa del pomeriggio, dove l'audience è più elevato, conferma che la fruizione mediale è un vero processo sociale. Così, sulla scena compare una realtà completamente distorta che dovrebbe essere riformulata.
La grande notorietà in Italia delle Lecciso proviene anche dal confronto e dalle differenze sociali con le donne dello spettacolo che le hanno precedute. Soprattutto, si vuole mettere l'accento sull'impegno delle grandi ballerine e delle show girl che per essere protagoniste in televisione dovevano studiare danza oppure recitazione. I modelli mediatici, quali sono le apparizioni di Raffella e Loredana Lecciso, sono superficiali e di scarsa professionalità. Un'esibizione che è diventata trash. La popolarità di Loredana è l'effetto di un prodotto ''ben fabbricato'' che eccita il pubblico italiano. Il successo raggiunto è il risultato dell'identificazione di molti che desiderano fare televisione, perché Loredana Lecciso propone un modello per il quale si può arrivare facilmente in televisione, luogo dove c'è posto un po’ per tutti. Questo effetto mediatico, già noto con il ''Grande Fratello'', è diventato anche per Loredana e Al Bano un reality show. La vita personale è stata messa in scena: sono stati superati certi comportamenti privati che esistenti nella famiglia. Quello che più potrebbe suscitare una forte tensione morale su queste esibizioni, è l'identificazione dello spettatore che avviene in modo da produrre la condizione ideologica. Molte giovani che studiano e conservano con riserbo la loro bellezza, potrebbero vedere i valori sociali condivisi come superati. Si potrebbero creare dei problemi sociali. Infatti, c'è una specie di intensificazione tra produzione televisiva e spettatore, così da generare nuovi apprendimenti e nuovi comportamenti e da registrare la complessità che sfugge alla percezione normale.

Tesi dell'autore: