Skip to content

La domanda di turismo e la teoria della scelta direzionale

Le scelte del consumatore si formano sulla base di un insieme complesso di fattori, frequentemente non razionali, che evidenziano non solo una forte interdipendenza tra soggetti, ma anche un forte legame temporale: le esperienze precedenti del soggetto stesso, comprese le sue abitudini, condizionano la scelta attuale facendolo optare per quel bene turismo che comporta il minore allontanamento dai beni scelti in precedenza.
Per la formazione di abitudini, ci sono vari modi di presentarsi:
- ritorno delle preferenze: due o più valori si alternano nell’esperienza di consumo del soggetto;
- rammarico: l’atto di scelta è di per sé una partizione del campo di scelta e il consumatore è interessato non solo a ciò che sceglie, ma anche a ciò che respinge;
- mutamenti endogeni delle preferenze: le preferenze di un individuo dipendono dal consumo di altri, ma anche dal consumo passato.

Quindi: xt aP(xt – 1)xt b indica che per il soggetto xt a è preferito a xt b data la sua storia di consumo xt-1; mentre invece: x aP(z)x b indica che x a è preferito a x b, se per il soggetto z è il consumo di coloro che fanno parte del suo gruppo di riferimento.

Il modello di scelta direzionale applicato al consumo turistico incorpora i fenomeni descritti e studia il percorso di scelta, oltre che la posizione finale di tale processo, grazie alla definizione di preferenze solo locali e al rinvio al contesto di scelta del turista. Le preferenze sono locali:
- in senso spaziale: il consumatore turista non dispone dell’intera gamma di alternative possibili e spesso sceglie la propria meta lungo un sentiero geografico determinato e limitato (insieme delle alternative a disposizione);
- in senso temporale: il campo di scelta del consumatore turista può risultare vincolato dalla storia delle vacanze fatte in passato.
Tratto da ANALISI E DIMENSIONE ECONOMICA DEL TURISMO di Elisabetta Pintus
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Microeconomia

Appunti su "Microeconomia" di Perloff Jeffrey M. La microeconomia è lo studio del modo in cui gli individui e le imprese effettuano le proprie scelte in modo da allocare al meglio le risorse scarse tra usi alternativi.