Skip to content

Atanasio – Vita di Antonio

“Un tale si presentò alla porta e tirò la corsa con la quale stava lavorando. Antonio, infatti, intrecciava ceste e le dava a quelli che venivano a trovarlo in cambio di quanto gli portavano. [2] Si alzò e vide una bestia simile a un uomo fino alle cosce e simile ad un asino nelle gambe e nei piedi. Antonio si limitò a fare il segno di croce e disse “Sono servo di Cristo. Se sei stato inviato contro di me, eccomi”. [3] Ma la bestia se ne fuggì via con i suoi demoni con tanta furia che cadde e morì. La morte della bestia era la disfatta dei demoni. Facevano di tutto per cacciarlo dal deserto, ma non ci riuscirono.”
Qui la fantasia ricombina le immagini, si fa un'associazione di idee viste in contesti diversi: le idee che abbiamo sono confuse e dobbiamo mettere ordine. La tecnica per scemare i desideri è prendersi in giro, bisogna imparare a trattare con loro perché sono cose che non ci togliamo dalla testa. Cosa significa dire vedere metà bestia e uomo? L'intuizione di questi autori è che la nostra fantasia è capace di ricombinare le immagini (es. nelle pubblicità telefoni non ci sono telefoni). Sappiamo associare le idee e mescoliamo cose che abbiamo visto in contesti diversi e catturano la nostra attenzione. Spesso dobbiamo decifrare la nostra fantasia. Nell'indecisione ci passano in testa cose mescolate e dobbiamo capire di cosa si tratta. Chiavi → molto spesso dobbiamo lottare contro le cose che abbiamo in testa che non quelle reali, per Antonio capendo la dinamica psicologica dice che la strategia per affrontarla è non prendersi troppo sul serio, così quelle idee se ne vanno.
→ ci sono pluralità prospettive + nel misurarsi con alcuni problemi bisogna elaborare strategie + ha capito potere immagine e associazione di idee Importante per capire che quando gli antichi parlano dei demoni parlano dei pensieri che ci passano nella testa!
Tratto da ANTROPOLOGIA APPLICATA di Chiara Trattenero
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.