Skip to content

Requisiti formali e sottoscrizione

La dichiarazione deve essere redatta, a pena di nullità, su stampati conformi ai modelli approvati annualmente con decreto dirigenziale. Il modello standard è detto “Unico”. Vi è poi il modello semplificato “mod. 730” destinato ai lavoratori dipendenti e pensionati.
La dichiarazione non sottoscritta non è priva di effetti in quanto determina l’obbligo dell’Ufficio di invitare il contribuente a sottoscriverla. Solo se il contribuente si rifiuta di sottoscrivere, si producono gli effetti della nullità.
Tratto da DIRITTO TRIBUTARIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.