Skip to content

L’analisi swot

L’analisi swot


-> International utility
* OPPORTUNITA’:
possibilità di acquisire asset dalle national utility italiane in ritirata
possibilità di sfruttare sinergie multiutility nel caso di ulteriore rafforzamento in Italia delel loro consociate energetiche e ambientali
Attrattività
* MINACCE:
scarso ricorso all’affidamento tramite gara
incertezza legislativa
scarsa redditività del settore idrico italiano
* PUNTI DI FORZA:
know-how elevato
maggiori capacità di finanziamento
* PUNTI DI DEBOLEZZA:
presenza di elevata frammentazione che non consente economie di scala
presenza di elementi che non consentono economie di scala

-> National Utility
* OPPORTUNITA’:
possibilità di sfruttare sinergie multiutility
forte sistema di relazioni nazionali   
* MINACCE:
scarso ricorso all’affidamento tramite gara
incertezza legislativa
scarsa redditività del settore idrico
* PUNTI DI FORZA:
know-how elevato
maggiori capacità di finanziamento
* PUNTI DI DEBOLEZZA:
presenza di elevata frammentazione che non consente economie di scala
dispersione su una molteplicità di business"

-> Grandi local utility 
* OPPORTUNITA’:
possibilità di sfruttare sinergie multiutility
possibilità aggregazioni   
* MINACCE:
incertezza legislativa
scarsa redditività del settore idrico italiano
* PUNTI DI FORZA:
conoscenza e controllo del territorio
vantaggi dall’integrazione verticale
raggiungimento di economie di scala nel caso di espansione nei territori cointigui   
* PUNTI DI DEBOLEZZA:
capacità finanziaria limitata
eccessiva frammentazione

-> Piccole gestioni locali
* OPPORTUNITA’:
bassa competizione
possibilità di aumentare la propria dimensione tramite processi di aggregazione   
* MINACCE:
nascita della concorrenza
scarsa redditività del settore idrico italiano
* PUNTI DI FORZA:
conoscenza del territorio
appoggio dell’ambiente socio-politico   
* PUNTI DI DEBOLEZZA:
diseconomie di scala
scarsa efficienza
capacità finanziaria limitata"

Le possibili tendenze evolutive del mercato idrico italiano. In un momento di incertezza e di probabile ritirata delle National utilities da quetso settore, è ragionevole attendersi una fase di ulteriore rafforzamento delle maggiori ex municipalizzate, alcune delle quali si accingono a diventare dei veri e propri player nazionali. Le International si trovano invece a un bivio: rtitirarsi (come il gruppo Rwe) o investore massicciamente anche acquisendo gli asset idrici delle due National utilities italiane.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.