Skip to content

Evoluzione finanza aziendale



Finanza in senso stretto (o tradizionale - Adottata nella teoria: fino agli anni ’50; nella pratica fino alla fine degli anni ‘70): si occupa esclusivamente dell’ottenimento dei capitali necessari a finanziare il fabbisogno maturato emergente dalle scelte strategiche e operative dell’impresa (considerato un dato esogeno).
Strumenti: taglio di tipo istituzionale-descrittivo; Ottica: del finanziatore esterno più che del management.
Finanza allargata: si occupa di tutti i movimenti di capitale connessi sia al reperimento dei mezzi finanziari che al loro impiego (investimenti in capitale fisso). Ottica: verso l’interno. 
Tendenze evolutive [scenario attuale caratterizzato da incertezza]: tecniche sofisticate di Gestione globale del Rischio:
Rischio connesso alle decisioni di investimento
Rischio di tasso di interesse e di tasso di cambio
Sviluppo nuovi strumenti finanziari c.d. “derivati” (futures, swap, options).

Tratto da FINANZA D'IMPRESA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Finanza d'azienda

Appunti utili per l'esame di Finanza aziendale - dicembre 2011. I temi trattati sono: investimenti, Indici di bilancio, finanziamento a m/l termine, Riclassificazioni di bilancio, pianificazione finanziaria