Skip to content

Rendiconto dei flussi di cassa (gestione corrente)



I flussi monetari vengono suddivisi a seconda della loro appartenenza o meno al ciclo della gestione corrente, distinguendo il flusso della gestione corrente dai movimenti di cassa a essa estranei.
La differenza sostanziale rispetto alla “gestione reddituale consiste nell’evidenziare separatamente il fabbisogno di cassa legato alle componenti non operative della gestione (in particolare al pagamento degli interessi passivi).

Rendiconto scalare dei flussi di cassa
Reddito netto
+ Oneri finanziari
+ Ammortamenti
= Autofinanziamento gestione corrente
-Δ CCN operativo in senso stretto
= Flusso di cassa gestione corrente
± Flusso di cassa netto da investimenti/disinvestimenti in attività operative non correnti
-Investimenti
+ Disinvestimenti
= Flusso di cassa operativo
± Flusso di cassa netto per operazioni di finanziamento
-Flusso di cassa per la remunerazione del capitale
± Flusso di cassa netto altre operazioni non correnti
= Flusso di cassa netto

Tratto da FINANZA D'IMPRESA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Finanza d'azienda

Appunti utili per l'esame di Finanza aziendale - dicembre 2011. I temi trattati sono: investimenti, Indici di bilancio, finanziamento a m/l termine, Riclassificazioni di bilancio, pianificazione finanziaria