Skip to content

Gli strumenti del Collaborative Management

Gli strumenti del Collaborative Management


- Teatro di strada: modo leggero e divertente di promozione; richiede abili artisti locali e possono esserci difficoltà organizzative.
- Programmi radiofonici della collettività: si informano molte persone ma si è legati alla disponibilità dei media locali.
- Mappa territoriale cognitiva → si basa su una mappa che mostra la distribuzione geografica degli argomenti ambientali, demografici, sociali ed economici così come vengono percepiti dai partecipanti. Vanno inseriti in maniera chiara per tutti i simboli e vanno discussi e individuati i problemi.Sono schematiche e chiare ma rischiano una visione troppo soggettiva degli argomenti.
- Mappatura storica → utilizza la tecnica 3 per ritrarre la situazione sociale, ambientale e demografica di un territorio o di una comunità. Se ne disegnano tre, una per il passato, una per il presente e una per il futuro. Chiara ma le questioni passate rianalizzate possono suscitare antiche discordie.
- Percorsi trasversali sul territorio o transetti e diagrammi → sono escursioni osservative non lineari. Il transetto è il cammino, perché solitamente si taglia un territorio secondo una direzione definita piuttosto che prendere strade già battute. Rilassante ed efficace ma richiede ore e abilità grafiche ed espressive.
- Analisi dei flussi → è una intervista individuale o di gruppo consistente in una discussione approfondita riguardo questioni specifiche o aspetti particolari di interesse locale.
- Brainstorming semplice e strutturato.
- Visione guidata → viaggio nel futuro.
- Albero della visione causa effetto
- Analisi SWOT (cioè degli aspetti positivi e negativi, delle opportunità e dei limiti) → si basa sul dialogo e il confronto verbale con un moderatore al centro.

Tratto da GEOGRAFIA di Gherardo Fabretti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Sociologia del Terzo Settore

Appunti di lezione del corso in Sociologia del Terzo Settore del Prof. Lazzarini - a.a 2007/2008