Skip to content

Caratteristiche di Internet

Internet è la rete delle reti. Dal punto di vista tecnologico è una rete WAN, è la più estesa in quanto collega un numero elevatissimo di elaboratori e può essere estesa all’infinito.
Parlando di Internet bisogna introdurre tre definizioni che si differenziano per il loro livello di astrazione crescente:
- Dal punto di vista tecnico Internet è una rete di reti basata sui protocolli TCP/IP. È quindi un mosaico di reti, collegate tra di loro, che utilizzano i suddetti protocolli, che hanno consentito però la sua diffusione.
- Dal punto di vista sociologico (ad un livello più basso) Internet consente la diffusione a livello globale di informazioni e dati a costi molto limitati. (Ad esempio la posta elettronica che invia documenti; il caricamento su internet di un sito web per una piccola azienda. Quindi Internet può essere visto come un insieme di risorse informativa.
Una tecnologia paragonabile a quella di Internet è l’arrivo della televisione.
- Dal punto di vista sociologico (ad un livello più elevato) Internet identifica una comunità di persone che hanno accesso alla rete, che possono comunicare in tempo reale e a bassi costi, indipendentemente dalla distanza. Internet infatti abbatte i confini spaziali - temporali tra le persone. L’aspetto negativo è dato da coloro che sono esclusi dalla rete, e questa esclusione può essere letta in termini di arretratezza economica, tecnologica, di formazione, sociale, ecc. … Internet quindi aumenta la distanza tra chi ha e non ha Internet.
LA RETE DI RETI
Tecnicamente Internet è costituito da reti interconnesse tra di loro che utilizzano il protocollo TCP/IP. La comunicazione avviene attraverso canali diversi (doppino, fibra ottica).
Ogni dispositivo connesso alla rete è identificato dal proprio IP, ovvero ogni nodo connesso alla rete ha un proprio codice numerico identificativo chiamato IP.
Protocollo TCP/IP :  TRASMISSION CONTROL PROTOCOL / INTERNET PROTOCOL. Tecnicamente sono due diversi protocolli che svolgono compiti diversi ma che insieme fanno funzionare Internet formando il protocollo di base di Internet.
Il protocollo ha permesso la diffusione di Internet perché:
- Non è un protocollo di tipo proprietario, cioè è un protocollo di trasmissione non legato all’azienda produttrice di componenti della rete, né all’azienda produttrice di elaboratori.
- Può essere compreso da tutti gli elaboratori.
Internet è una rete WAN a commutazione di pacchetto, cioè possono avvenire contemporaneamente più comunicazioni durante una comunicazione: i dati che vogliamo trasferire vengono segmentati i tanti piccoli pacchetti. Il protocollo IP si occupa di questa suddivisione. Sempre questo protocollo, su ciascun pacchetto imprime dei dati identificativi che sono l’indirizzo IP del nodo emittente e l’indirizzo IP del nodo destinatario.
Quando i diversi pacchetti raggiungono il nodo destinatario entra in funzione il TCP che si preoccupa di ordinare questi pacchetti in modo da ricostruire il messaggio originale. Inoltre controlla l’effettivo buon fine della comunicazione.
Nel caso in cui dei pacchetti non raggiungano la macchina destinataria, il protocollo TCP avvisa la macchina emittente della non avvenuta corretta comunicazione.
Tratto da INFORMATICA GENERALE di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.