Skip to content

L'aggettivo




Dal punto di vista morfologico, l'aggettivo è apparentemente vicino al nome in quanto esprime genere e numero.
Nell'aggettivo questi due morfemi sono però estrinseci, in quanto si basano su una concordanza.
L'aggettivo presenta anche il morfema del grado che può essere positivo (caro), comparativo di maggioranza (più caro di), comparativo di minoranza (meno caro di), comparativo di uguaglianza (caro come), superlativo relativo (il più caro di) e superlativo assoluto (carissimo).
La sintassi dipende dalla semantica, cioè dal tipo.
L'aggettivo qualificativo  esprime la qualità di una sostanza.
Tratto da LA COMUNICAZIONE VERBALE di Melissa Gattoni
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

  • Autore: Melissa Gattoni
  • Esame: Linguistica generale
  • Titolo del libro: La comunicazione verbale
  • Autore del libro: Eddo Rigotti; Cigada Sara
  • Editore: Apogeo
  • Anno pubblicazione: 2004

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.