Skip to content

Cinema:

Riassunto del testo "Dentro lo sguardo - il film e il suo spettatore - . Il testo tratta del testo filmico, della comunizazione e degli elementi interni al film. In particolare Casetti analizza il testo filmico in rapporto allo spettatore, ne prende in considerazione le funzioni e le varie interpretazioni.

Indice dei contenuti:

1. Il film e il suo spettatore 2. La difficile posizione dello spettatore 3. L'attegiamento filmico nei confronti dello spettatore 4. Le teorie sul film e lo spettatore 5. Lo spetttaore: da dato di fatto ad oggetto di indagine 6. Lo spettatore come decodificatore 7. Il dibattito sullo spettatore 8. Lo spettatore come beneficiario del film 9. La soggettività del linguaggio dello spettatore 10. La natura di fondo dello spettatore/interlocutore 11. L'approccio dell'interlocutore 12. Un'ipotesi di interazione tra film e spettatore 13. Il rapporto tra testo e contesto filmico 14. Riso Amaro e Il re dei giardini di Marvin: l'apertura dei film 15. Definizione di enunciazione cinematografica 16. I soggetti dell'enunciazione cinematografica 17. L'enunciazione del film 18. Il rapporto tra enunciato ed enunciazione nel film 19. Il ruolo dell'enunciatario nel film 20. L'enunciazione enunciata del film 21. Lo sguardo in macchina al cinema - due esempi - 22. L'importanza del contesto nel film 23. Il concetto di enunciazione diegetizzata 24. Lo spettatore come marca all'interno del film 25. Le tracce dell'enunciatore e dell'enunciato 26. Il ruolo dello sguardo e della voce nel film 27. Il contrasto delle enunciazioni nel testo filmico 28. Il nome dell'enunciatario nel film 29. L'inganno di O. Welles 30. Il ruolo del narratore e del narratio di Welles 31. I legami del testo filmico 32. Gli elementi costitutivi e astratti di un film 33. L'importanza dei nomi nei titoli dei film 34. Il mistero di Rosebud - Quarto Potere - 35. Il concetto di supporto e riserva del testo filmico 36. L'enunciazione e la comunicazione nel film 37. Il re dell'arena : il gioco dei soggetti 38. L'equilibrio degli elementi di il re dell'arena 39. L’interpellazione nelle sue diverse forme - Il re dell'arena - 40. La soggettiva dell'inquadratura di Il re dell'arena 41. L'oggettività irreale di Il re dell'anima 42. L'enunciazione de Il re dell'anima 43. L'interpellazione, la soggettiva, l'enunciatore e l'enunciatario nel film 44. Il quadro logico tra enunciatore e narratore 45. Il discorso audoiovisivo in base alla sua destinazione 46. Le caratteristiche dello spazio filmico 47. Le oggettive irreali di Via col vento 48. Una sequenza di "I ragazzi di Broadway" 49. Il destinatario ideale del film in "I ragazzi di Brodaway" 50. L'inizio di Vertigo - Hitchcock - 51. Lo spazio filmico in Vertigo - Hitchcock - 52. Il porcesso di aspettualizzazione nel film 53. Gli "aspetti" dello spazio filmico 54. Il legame tra la ricezione e la forma dello spazio filmico 55. Le inquadrature di Fury - Fritz Lang - 56. Le configurazioni di Fury - Fritz Lang - 57. La soggettiva mancata di Fury _ Fritz Lang _ 58. Il punto di vista filmico 59. Il punto di vista in Fritz Lang 60. L'importanza della soggettiva nel cinema 61. L'avvio di El - Luis Bunuel - 62. Francisco al centro della scena in El - L. Bunuel - 63. La struttura della prima sequernza di El - L. Bunuel- 64. La soggettiva di El - L. Bunuel - 65. La soggettiva di Francisco _ L. Bunuel - 66. Lo scontro tra Francisco e la macchina d apresa - L. Bunuel - 67. Il ruolo di Francisco in El - Luis Bunuel - 68. Le visioni negative del cinema 69. L'importanza del cinema nel cinema 70. Il percorso delle immagini e dei suoni nel film 71. Le relazioni parallelle degli elementi nel film 72. Il flashback di Quarto Potere - O. Welles - 73. I due tempi della sequenza di Quarto Potere - O. Welles - 74. La soggettiva e l'interpellazione di Quarto Potere - O. Welles - 75. L'embrayage e il debrayage del cinema nel cinema 76. L'embrayage e il debrayage nel flashback 77. Le caratteristiche dei due episodi di Quarto Potere 78. Le componenti e le procedure degli episodi di Quarto Potere - O. Welles - 79. Le mansioni delle due sequenze di Quarto Potere - O. Welles - 80. Le componenti verbali e visive di Cronaca di un amore - Antonioni - 81. Le componenti diegetiche ed extradiegetiche di Cronaca di un amore - Antonioni - 82. Il paradosso dei personaggi di ctonaca di un amore - Antonioni - 83. I compiti dei personaggi di Cronaca di un amore - Antonioni - 84. L'impostazione di Cronaca di un amore - Antonioni - 85. L'inizio di Paura in palcoscenico - A. Hitchckok - 86. Il flashback di Paura in palcoscenico - A. Hitchkock - 87. Eve: la narratio di Paura in palcoscenico - Hitchcock - 88. Il percorso di Eve in Paura in palcoscenico - Hitchckock - 89. Hitchcock e Antonioni : l'influenza sullo spetttaore 90. I ruoli enunciazionali nel film 91. Il piano cognitivo e pragmatico del film 92. Il dislivello tra il momento cognitivo e pragmatico del film 93. Il ruolo dello spetttaore del film 94. Il concetto di enuncazione simulata in un film 95. Lo spettatore e la verità del testo filmico 96. L'immagine dello spettatore costruito dal film 97. Il testo filmico in relazione allo spettatore 98. La comunicazione all'interno del film 99. La lettura del film : la presenza di un interfaccia 100. Il principio di funzionamento di un film

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Nicola Giuseppe Scelsi
    [Visita la sua tesi: "A - Menic / Cinema. Da Dada al Progetto Cronenberg"]
  • Università: Università degli Studi di Bologna
  • Facoltà: Lettere e Filosofia
  • Esame: Semiotica dei media
  • Docente: Guglielmo Pescatore
  • Titolo del libro: Dentro lo sguardo - Il film e il suo spettatore -
  • Autore del libro: F. Casetti
  • Editore: Bompiani
  • Anno pubblicazione: 1986

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.