Skip to content

Il signoraggio: quel che si ricava dal battere moneta


Tutti i governi spendono denaro per l’acquisto di beni e servizi, per redistribuire il reddito, etc.
Un governo può finanziare la propria spesa in 3 modi:
- aumentare i ricavi aumentando le tasse
- indebitarsi con il pubblico emettendo titoli di Stato
- limitarsi a battere moneta (signoraggio).
Se un governo batte moneta per finanziare la spesa pubblica aumenta l’offerta di moneta che genera a sua volta inflazione. Questa politica equivale a imporre una tassa da inflazione. In conseguenza all’aumento dell’offerta di moneta il valore reale delle banconote detenute dal pubblico diminuisce. L’inflazione dunque equivale a una tassa sulla moneta detenuta.
Tratto da MACROECONOMIA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

  • Autore: Alessia Chiovaro
  • Università: Università degli Studi di Palermo
  • Facoltà: Economia
  • Esame: Macroeconomia
  • Titolo del libro: Macroeconomia
  • Autore del libro: Gregory Mankiw
  • Editore: Zanichelli
  • Anno pubblicazione: 2007

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.