Skip to content

Le curve del prodotto


L'effetto del lavoro aggiuntivo  Nella maggior parte dei processi produttivi, il prodotto medio del lavoro rima cresce e poi diminuisce all'aumentare del lavoro.

La relazione tra le curve del prodotto La curva APL è inclinata verso l'alto quando la curva MPL  è sopra di essa, ed è invece inclinata verso il basso quando tale curva si trova sotto di essa. Se un lavoratore aggiuntivo apporta una quantità maggiore di prodotto (il suo prodotto marginale) rispetto al prodotto medio dei suoi lavoratori iniziali, il lavoratore aggiuntivo incrementa il prodotto medio. Analogamente se il MPL per un nuovo lavoratore è minore del precedente APL,  il APL diminuisce.



La legge dei rendimenti marginali decrescenti afferma che se un'impresa continua a incrementare un input, mantenendo costanti tutti gli altri input e la tecnologia, i corrispondenti incrementi del prodotto finiranno per diminuire (il prodotto marginale di tale input finirà per diminuire).
Nb sostenere che vi sono dei rendimenti decrescenti implica quindi una situazione molto piu drastica di quella determinata dai rendimenti marginali decrescenti.

La Produzione di lungo periodo: due input variabili.
Nel lungo periodo gli input L e K sono entrambi variabili. Un'impresa può in generale produrre un dato livello di output utilizzando molto lavoro e pochissimo capitale, o viceversa oppure quantità modeste di entrambi.
Tratto da MICROECONOMIA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: