Skip to content

Elementi di composizione nella lingua italiana


Parole come mini- o fono- non si trovano come parole autonome nel lessico italiano e sono di altre lingue, greco o latino ma anche lingue moderne. Nei dizionari sono indicati come “elementi di composizione” e si specifica se sono primi o secondi, cioè se stanno all’inizio o al fondo della parola. Tali elementi sono ormai produttivi e compaiono anche al di fuori dei lessici tecnico-scientifici.

Scalise (1994) osserva che nelle composizioni formate da una parola in prima posizione e da un elemento di composizione di origine greca in seconda la vocale finale della parola viene mutata in o (musica + logia = musicologia), se latina si ha un riaggiustamento in i (erba + voro = erbivoro).

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

La comunicazione verbale

Appunti dedicati alla struttura del linguaggio in cui si affrontano i temi delle scienze del linguaggio, come lessico, grammatica e sintassi riletti nella prospettiva delle scienze della comunicazione.