Skip to content

Senso e significato: intensione ed estensione, denotazione e connotazione


I linguisti distinguono fra significato in quanto valore che un segno linguistico ha nel sistema, in astratto, e senso in quanto valore che un segno linguistico ha in un enunciato. Da Carnap proviene la distinzione tra significato intensionale ed estensionale. L’estensione di un enunciato è il suo valore di verità. L’intensione è l’insieme delle informazioni linguistiche che determinano a cosa si riferisce l’espressione. La coppia di termini denotazione/connotazione distingue tra significato primario e aggiunto, ottenuto per allargamenti e spostamenti dal significato originario.

Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

La comunicazione verbale

Appunti dedicati alla struttura del linguaggio in cui si affrontano i temi delle scienze del linguaggio, come lessico, grammatica e sintassi riletti nella prospettiva delle scienze della comunicazione.