Skip to content

Elenco appunti facoltà  di Scienze Umanistiche

Appunti di Storia dell'Architettura

Questi appunti affrontano in modo conciso la Storia dell'Architettura, partendo dall'Architettura Greca e arrivando all'Architettura del primo Rinascimento.
Autore: Debora Neri

Semiotica

Per una semiotica del linguaggio visivo contiene quattro saggi di Meyer Schapiro, di cui tre inediti, sul rapporto fra parola e immagine, pubblicati fra gli anni Sessanta e Settanta. La traduttrice e curatrice Giovanna Perini ci aiuta a mettere a fuoco l’"altro" aspetto, meno noto, dello studioso americano, che è quello del semiologo. Attento al "messaggio" e al "tema" dell’opera d’arte nel solco - ma con importanti distinguo - della Scuola di Warburg, Schapiro è altrettanto sensibile alla forma, che egli accosta a quella delle parole, rintracciandone, con precocità rispetto allo strutturalismo, una sorta di grammatica. Sottolinea,la Perini, la sua straordinaria capacità di rintracciare la teoria muovendosi a ridosso dell’opera d’arte e di inventare sempre nuove "letture". La postfazione di Lucia Corrain "sistema" tutto quanto il pensiero di Schapiro, che reputa un gigante dell’analisi visiva.
Autore: Alessia Muliere

La cura critica

Nel riassunto viene affrontato il tema dell'arte contemporanea, i nuovi allestimenti postmoderni, i nuovi musei e le nuove forme d'arte.Come esempio di queste nuove forme d'arte viene descritta l'sposizione Cream di Gilda Gilliam. NAccanto a questi argomenti vengono trattate anche le implicazioni socio politiche all'arte e la nuova critica che nasce intorno q uesto sitema. Infine l'appropriazione dell'estetica da parte dell'arte e il passagio quindi dal saloon alla cura cretaiva delle esposizioni artistiche.
Autore: Alessia Muliere

Avanguardia nel presente

Avanguardia nel presente è un’indagine sull’avanguardia, concetto chiave della modernità e riportato nel vivo contesto contemporaneo attraverso la traduzione dei significati della sperimentazione odierna. Il saggio riflette sulle figure e sulle forme dell’avanguardia in un’ipotesi di praticabilità oltre la postmodernità. Lo scritto si dipana attraverso la critica degli ultimi venti anni di storia dell’arte, intesa come storia articolata del mondo: nella lettura riviviamo la struttura del sistema dell’arte dagli albori del postmodernismo sino alla complessità vitale dell’arte attuale. Un testo critico e teorico dedicato allo stato della ricerca e del sistema artistico dai primi anni Ottanta a oggi. Domenico Scudero analizza la condizione dell'arte contemporanea nel limbo del Postmoderno, definendo le ragioni e le possibilità di una avanguardia nel presente.
Autore: Alessia Muliere

La fedeltà nel '600

Il concetto di fedeltà come principio era un valore diffuso nei sudditi del 600, come pratica di fedeltà e come obbedienza al sovrano. Nel riassunto una breve interpretazione di Villari sulla condizione di cittadino fedele.
Autore: Alessia Muliere

Gli archivi tra passato e presente

Il tema del riassunto è la documentazione archivistica prodotta in Italia negli ultimi decenni del 900 e in questo inizio secolo, è segnata da alcuni tratti distintivi. E' da ricordare la crescente molteplicità dei soggetti produttori, pubblici e privati, oltre che l’affievolirsi di una netta distinzione tra sfera statale e non statale, e il ricorso sempre più frequente a tecnologie informatiche nel porre in essere e nell’utilizzare i documenti d’archivio. Importante è anche la fine del monopolio statale riguardo la conservazione-trasmissione della memoria documentaria, la cessazione della separazione tra beni archivistici e gli altri beni culturali.
Autore: Alessia Muliere

Il supplizio come spettacolo nell'antica Roma

La visione delle torture, delle esecuzioni cruente dei condannati alla pena capitale, della violenza esercitata su quelle che erano le componenti più deboli della società, era tutt’altro che rara nelle città romane. Ciò non stupisce se consideriamo che fra gli intrattenimenti più diffusi e graditi al pubblico uno dei primi posti era occupato dai combattimenti tra gladiatori che si concludevano di norma con l’uccisione del perdente. Gli aspetti del supplizio in età romana sono numerosi e vari: investono i campi del diritto, della morale, del gusto, sollevano problemi di psicologia sociale.
Autore: Alessia Muliere