Skip to content

Biologia molecolare:

Questo approfondito riassunto del manuale dell'esame di Biologia molecolare tratta i principali temi della materia in modo esaustivo: dalla storia delle scoperte sul Dna, alla composizione dell'Acido Desossiribonucleico, ai meccanismi di riproduzione. Le funzioni dell'RNA vengono trattate approfonditamente e spiegati le principali modalità di trasmissione genetica.

Indice dei contenuti:

1. La visione mendeliana del mondo 2. La genetica della trasmissione 3. Miescher: l'acido desossiribonucleico 4. Avery, Griffith e altri: il Dna può portare la specificità genetica 5. Garrod: l'azione dei geni 6. La struttura del Dna 7. Le ipotesi sulla copia del Dna 8. La sequenza dei componenti nucleotidici del Dna 9. Il dogma centrale nello studio del Dna 10. L'importanza dei legami deboli e forti nelle interazioni fra molecole 11. Caratteristiche dei legami chimici 12. Il concetto di energia libera 13. I legami deboli nei sistemi biologici 14. L'importanza dei legami forti nei sistemi biologici 15. I legami deboli e forti determinano la struttura delle macromolecola: le proteine 16. Caratteristiche strutturali del DNA 17. I bordi del DNA 18. Forme A e B del Dna 19. La replicazione del DNA 20. La topologia del DNA 21. La struttura dell' RNA 22. Metodi di solubilizzazione 23. Separazione di proteine 24. Cromatografia a scambio ionico 25. Cromatografia su carta 26. Cromatografia per gel filtrazione 27. Cromatografia per affinità 28. Elettroforesi 29. Elettroforesi su carta 30. Gel elettroforesi 31. Sds-Page 32. Gli enzimi di restrizione 33. Clonaggio del DNA 34. I fagi per lo studio del DNA 35. Mediante clonaggio si creano librerie di molecole di Dna 36. L'ibridazione - southern, northern e western blot 37. Cromosomi, cromatina e nucleosoma 38. La sequenza del cromosoma e la diversità 39. La mitosi 40. La meiosi 41. Il nucleosoma 42. Strutture di ordine superiore della cromatina 43. Regolazione della struttura della cromatina 44. La replicazione del DNA 45. La chimica della sintesi del DNA 46. Il meccanismo d'azione della DNA polimerasi 47. La forca replicativa 48. La specializzazione delle DNA polimerasi 49. La sintesi del DNA a livello della forca replicativa 50. La fase di inizio della replicazione 51. Selezione delle origini e attivazione operata dell'iniziatore 52. La terminazione della replicazione 53. La mutabilità e la riparazione del DNA 54. Gli errori di replicazione e la loro riparazione 55. I danni al DNA 56. La riparazione del DNA danneggiato 57. Riparazione diretta del danno al DNA 58. La riparazione per escissione di basi 59. La riparazione per escissione di nucleotidi 60. Riparazione del DNA tramite ricombinazione 61. La ricombinazione omologa a livello molecolare 62. I diversi modelli per la ricombinazione omologa 63. Gli apparati proteici per la ricombinazione omologa 64. La ricombinazione omologa negli eucarioti 65. Il cambio del gruppo di compatibilità 66. La ricombinazione sito-specifica e la trasposizione 67. La ricombinazione conservativa sito-specifica 68. Funzioni biologiche della ricombinazione sito-specifica 69. La trasposizione di DNA 70. La trasposizione a DNA mediante meccanismo replicativo e Tn10 71. I retrotrasposoni simili ai virus 72. I retrotrasposoni poli-a assomigliano ai geni 73. Footprinting con la DNasi I 74. I meccanismi della trascrizione del DNA 75. Le RNA polimerasi e il ciclo della trascrizione 76. Il ciclo della trascrizione nei batteri 77. La trascrizione negli eucarioti 78. Lo splicing DELL'RNA 79. La chimica dello splicing dell'RNA 80. Il macchinario dello spliceosoma e le vie dello splicing 81. Lo splicing alternativo 82. Il rimescolamento degli esoni 83. L'editing dell'RNA 84. Sintesi proteica: la traduzione 85. Funzioni dell'RNA messaggero 86. RNA transfer 87. Il legame degli amminoacidi al tRNA 88. Il ribosoma 89. Sintesi proteica: inizio della traduzione 90. Sintesi proteica: allungamento durante la traduzione 91. Sintesi proteica: conclusione della traduzione 92. Il codice genetico 93. I tRNA contengono basi modificate 94. Esistono alterazioni sporadiche del codice universale 95. Mutazioni soppressore possono trovarsi nello stesso gene o in geni diversi 96. I principi della regolazione genica trascrizionale 97. La regolazione dell'inizio di trascrizione: alcuni esempi nei batteri 98. Esempi di regolazione genica in passaggi successivi all'inizio di trascrizione 99. La terminazione dei geni trp di b. subtilis e' controllata dal triptofano e dal tRNATrp 100. L'operone del tTRP di e- coli e' controllato da attenuazione 101. La regolazione genica negli eucarioti 102. Diverse tipologie di fattori di trascrizione 103. Vari motivi di legami del DNA 104. Reclutamento di complessi proteici indotto dagli attivatori trascrizionali eucariotici 105. Il controllo della struttura della cromatina: attivazione trascrizionale 106. Tecniche di studio dei geni e della conformazione della cromatina 107. L'eterocromatina, inattivazione trascrizionale, dipende da interazioni con gli istoni 108. Il rimodellamento della cromatina 109. Varianti degli istoni 110. I siti ipersensibili alla dnasi i cambiano la struttura della cromatina, la metodologia frap e gli histone chaperones 111. Eterocromatina, eucromatina ed eredità epigenetica 112. Silenziamento genico 113. Silenziamento genico post trascrizionale - interferenza dell'RNA - e miRNA

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Domenico Azarnia Tehran
  • Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  • Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  • Corso: Scienze Biologiche
  • Esame: Biologia molecolare
  • Titolo del libro: Il Gene VIII
  • Autore del libro: Benjamin Lewin
  • Editore: Zanichelli
  • Anno pubblicazione: 2007

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.