Skip to content

Le Democrazie contemporanee:

Riassunto del libro di Lijphart, dedicato ad un'acuta analisi delle democrazie contemporanee. L'autore ne identifica una tipologia bipolare, il modello maggioritario e il modello consensuale, cui è possibile ricondurre le diverse tipologie di democrazie contemporanee, affrontandone il rendimento.

Indice dei contenuti:

1. Il modello Westminster nel U.K. 2. Predominio dell’esecutivo in U.K. 3. Sistema bipartitico britannico 4. Sistema elettorale maggioritario e non proporzionale in U.K. 5. Pluralismo dei gruppi d’interesse in U.K. 6. Concentrazone del potere legislativo in un parlamento unicamerale n U.K. 7. Flessibilità costituzionale in U.K. 8. Il modello Westminster in Nuova Zelanda 9. Sistema elettorale maggioritario e non proporzionale in Nuova Zelanda 10. Il modello Westminster a Barbados 11. Sistema elettorale maggioritario e non proporzionale a Barbados 12. Il modello consensuale 13. Il modello consensuale in Svizzera e Belgio 14. Bilanciamento tra esecutivo e legislativo nel modello consensuale 15. Sistema multipartitico in Svizzera e Belgio 16. Governo federale e decentrato in Svizzera e Belgio 17. Rigidità costituzionale in Svizzera e Belgio 18. Il modello consensuale nell’Unione Europea 19. Governo federale e decentrato in Europa 20. Trentasei democrazie identificate 21. Sistemi di partiti: modelli bipartitici e multipartitici 22. Il numero effettivo dei partiti 23. Alleanze di partiti affini 24. Partiti con elevato frazionalismo 25. Le dimensioni del conflitto partitico 26. La dimensione del conflitto nella politica estera 27. Governi. Concentrazione e divisione del potere esecutivo 28. Le teorie delle coalizioni 29. Coalizioni di maggioranze minime vincenti 30. Coalizioni a grandezza minima 31. Coalizioni con il minor numero di partiti 32. Coalizioni a distanza minima 33. Coalizioni a maggioranza minima coerente 34. Coalizioni orientate alle politiche 35. Incentivi per la formazione di governi di minoranza o a maggioranza eccedente 36. Governi di minoranza 37. Governi presidenziali 38. Forme di governo parlamentari e presidenziali 39. Contrasti tra parlamentarismo e presidenzialismo 40. Separazione dei poteri ed equilibrio tra i poteri 41. Misure del livello di equilibrio e predominio tra i poteri 42. Tipi di governo e durata dei governi 43. Sistemi elettorali: metodi maggioritari e rappresentanza proporzionale 44. Formule elettorali 45. Grandezza del collegio 46. Soglie elettorali di rappresentanza 47. Altri attributi dei sistemi elettorali 48. La non proporzionalità elettorale nelle democrazie presidenziali 49. Sistemi elettorali e sistemi partitici 50. Gruppi d’interesse: pluralismo e corporativismo 51. Un declino del corporativismo 52. Livello di pluralismo e corporativismo in 36 democrazie 53. Ripartizione del potere: contrapposizioni tra sistemi federali e unitari e tra sistemi accentrati e decentrati 54. Federalismo e decentramento 55. Altri indicatori di federalismo e decentramento 56. Federalismo e autonomia etnica 57. Federalismo e sperimentazione istituzionale 58. Parlamenti e congressi: accentramento e ripartizione del potere legislativo 59. Parlamenti unicamerali e bicamerali 60. Varietà di bicameralismo 61. Bicameralismo forte e debole 62. La struttura parlamentare di 36 parlamenti democratici 63. Costituzioni scritte e non scritte 64. Costituzioni flessibili e rigide 65. Controllo giurisdizionale di costituzionalità 66. Banche centrali. Indipendenza e subordinazione 67. Doveri e poteri delle banche centrali

 

Dettagli dei contenuti:

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.