Skip to content

Mike Bongiorno vs. Vittorio Sgarbi: differenti approcci per un’analisi del dialogo:

Nell'ormai lontano 1991, Vittorio Sgarbi improvvisa un personalissimo show durante una puntata del quiz “Telemike”, facendo infervorare Mike Bongiorno. L'argomento della rissa verte sulle case abusive di Zafferana Etnea minacciate dall'eruzione dell' omonimo vulcano siciliano. Il presentatore, agli inizi, tenta di domare Sgarbi con calma serafica, ma ad un certo punto, gli sarà impossibile non perdere le staffe. Tra le innumerevoli liti di Sgarbi, la scelta è ricaduta su questa poiché è una delle più comprensibili al fine di un ascolto relativamente fluido. Il contenuto teorico nell'elaborato sarà ridotto allo stretto necessario, in quanto questo si propone principalmente di essere un lavoro di stampo empirico.

Indice dei contenuti:

1. Classificazione delle convenzioni adottate 2. Caratteristiche del parlato 3. Trascrizione dialogo “Vittorio Sgarbi vs. Mike Bongiorno”-“Telemike” (1991) 4. Verso un' analisi del discorso: enunciati constatativi ed enunciati performativi 5. Atti locutori, perlocutori, illocutori. 6. Tassonomia degli atti illocutori 7. Gli Atti linguistici secondo le linee di Searle 8. Labov e gli albori dell' AD (Analisi del Discorso) 9. Uno sguardo alle scuole americana ed europea dell'AD (Analisi del Discorso) 10. Le diverse scuole di ACD (Analisi critica del discorso) 11. Fairclough. Le metafunzioni interpersonali 12. L'AC (Analisi della Conversazione) 13. L'organizzazione locale: il turno conversazionale 14. L'organizzazione locale: le sequenze conversazionali 15. Il concetto di preferenza 16. Sequenze inserto, pre-sequenze e post-sequenze 17. Le riparazioni 18. L’AT. Analisi Transazionale 19. Gli Stati dell'Io. 20. Analisi strutturale di primo ordine 21. Analisi strutturale di secondo ordine 22. Analisi funzionale degli Stati dell' Io 23. Diagnosi degli Stati dell' Io 24. La formazione del copione e il modello decisionale 25. Le transazioni e le regole della comunicazione 26. Fame di stimolo, fame di riconoscimento, fame di struttura. Le carezze 27. La strutturazione del tempo come strutturazione della comunicazione 28. L’analisi dei giochi: la formula G e il triangolo drammatico 29. L’intimità 30. Cenni di applicazione del modello integrato all' analisi di una conversazione 31. Esempio di script conversazionale 32. Analisi descrittiva: organizzazione globale e locale della conversazione 33. Analisi esplicativa: struttura della comunicazione e ruoli dialogici in un' ottica analitico – transazionale 34. La Pragmatica della Comunicazione umana 35. La teoria delle implicature conversazionali 36. Nessi tra IPT ed implicature conversazionali 37. Sfruttamento (violazione) della massima di quantità 38. Sfruttamento (violazione) della massima di qualità 39. Bibliografia

 

Dettagli dei contenuti:

  • Autore: Silvia Ilari
  • Università: Università degli Studi di Macerata
  • Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo
  • Esame: Psicologia della Comunicazione

Per approfondire questo argomento:

Altri appunti correlati:

Valuta questo appunto:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.