Skip to content

Cultura e sviluppo politico


le nozioni di "cultura politica" e di "cultura civica" si sono imposte di recente nelle scienze politiche e sociali per spiegare una serie di fenomeni, tra cui la formazione delle preferenze politiche, il cambiamento politico, ecc.. Si cerca ora di mettere in evidenza l'influenza che la cultura esercita sui processi politici e sulla stabilità della democrazia, dunque, il tipo di cultura politica cui gli individui debbano essere socializzati.
Sul piano teorico si è cominciato a dare importanza al problema di come si formino le preferenze politiche, di come cambino ed orientino l'azione politica. La teoria culturale, che si basa sull'assunto che le preferenze siano endogene, che emergano cioè dall'interazione sociale e dai valori condivisi che spiegano diversi e opposti modelli di pratiche sociali, è in grado di spiegare i loro meccanismi di formazione.
La sua origine risale al programma di ricerca sulla cultura politica formulato, agli inizi degli anni 60, nell'ambito della scienza politica americana. Tra gli studiosi ricordiamo Almond e Verba (1963), che col loro studio spiegano il diverso grado di efficienza e stabilità della democrazia di cinque nazioni a partire dal modo in cui sono fatte le rispettive culture politiche. È il primo tentativo di spiegare gli esiti democratici con variabili culturali. La tesi di fondo è che ogni sistema politico è legato a un insieme di valori e di credenze condivisi dai membri di una data società, cioè a una cultura, che si forma e si stabilizza nel tempo, attraverso i processi di apprendimento mediati dalla famiglia, dalla scuola e da altri gruppi sociali intermedi, ed entra a far parte della personalità degli individui, originando delle disposizioni ad agire in un modo determinato.  Si applica qui il modello dell'attore socializzato.
Tratto da SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI di Manuela Floris
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.