Skip to content

Responsabilità di guerra alla Germania a Versailles



I vincitori ora disegnano i caratteri della pace. Ma i 14 punti del manifesto di Wilson son difficili da attuare. A Versailles l'armistizio priva la Germania della flotta da battaglia e delle colonie. Alla GER è attribuita la responsabilità della guerra, le si dà la colpa che forse non ha. Ma a versailles si producono solo soluzioni ibride che rispecchiano singoli interessi nazionali. Intanto in Europa dell'est sorgono piccoli stati cordone di difesa, mentre il GIAP estende sulla manciuria la sua influenza. La FRA voleva GER sottomessa: da qui ingenti riparazioni da pagare, smilitarizzione della renania e riduzione delle forze armate. Ma il potenziale industriale resta altissimo. ENG non vuole legarsi economicamente a FRA e USA. Wilson pensa ancora a una società delle nazioni che garantisca sicurezza e pace con un sistema di sicurezza colletivo. Solo per questo obiettivo accetta i compromessi di versailles. Ma in patria il congresso rifiuta il suo operato e non è appoggiato dai suoi compromessi. Così Wilson è sconfitto e gli USA non aderiscono alla societa delle nazioni (SDN).
Tratto da STORIA DEL NOVECENTO di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Storia delle Relazioni Internazionali

Appunti del corso in Storia delle Relazioni Internazionali della prof.ssa Vignati A.A. 2009/2010