Skip to content

Schmitt - Il Leviatano diviene una macchina

Mentre la guerra di Crimea (1854-56) contro la russia fu condotta con navi a vela, la Guerra di Secessione (1861-1863) vede l'impiego di navi corazzate a vapore: inizia la moderna guerra industriale ed economica.

Ma questo significò un nuovo stadio nel rapporto elementare tra terra e mare. Il leviatano da grande pesce si trasforma in macchina. La macchina mutò il rapporto dell'uomo con il mare. La dura arte della navigazione, l'addestramento, la selezione di una determinata specie umana, svanirono nella sicurezza del moderno traffico marittimo meccanizzato. Un dispositivo meccanico si frappose fra l'elemento mare e l'esistenza dell'uomo. Tale dominio del mare costruito sull'industria meccanica è diverso da una potenza marittima conquistata giorno per giorno nel contatto diretto col mare. La rivoluzione industriale trasformò i figli del mare in costruttori e manovratori di macchine. Ma nessuno se ne accorse perchè il leviatano diventava sempre più potente.

Tratto da TERRA E MARE DI CARL SCHMITT di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Il pensiero politico dall'Umanesimo all'Illuminismo

Appunti utili per l'esame - Storia delle categorie politiche - Storia del pensiero politico, completa ed accurata, da Macchiavelli a Beccaria.