Skip to content

Gravidanza in adolescenza

Gravidanza in adolescenza


La gravidanza in adolescenza si colloca sia per le femmine che i maschi sul confine fra il compito evolutivo adolescenziale dell’acquisizione di un’identità di genere e quello adulto d’assunzione del ruolo genitoriale Questa esperienza in tale fase di vita viene a collocarsi fra i comportamenti a rischio, in quanto espressione di difficoltà nella costruzione della propria identità di genere.
A una sempre maggiore conoscenza e legalizzazione delle pratiche contraccettive non si accompagna però un effettiva maturazione psicosessuale che consenta all’adolescente di cogliere tutte le implicazioni coinvolte nell’attività sessuale.
Non necessariamente una gravidanza in adolescenza sarà in relazione alla mancanza d’informazioni sul meccanismo di concepimento. Sono state individuate a questo proposito cinque diverse motivazioni alla base della gravidanza in adolescenza:
- gravidanza come rito d’iniziazione (ovvero come ricerca d’ingresso nella vita adulta);
- gravidanza come segnale di allarme (ovvero come ricerca d’attenzione e richiesta d’aiuto);
- gravidanza come garanzia di status (ovvero come ricerca di un ruolo socialmente riconosciuto e approvato dal gruppo d’appartenenza);
- gravidanza come bisogno d’identità (ovvero ricerca di una propria identità attraverso il bambino);
- gravidanza accidentale.
Tratto da ADOLESCENZA E COMPITI DI SVILUPPO di Anna Bosetti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro