Skip to content

Appalti pubblici: Modalità di svolgimento della gara

Gara: (No diritto di prelazione) La realizzazione dell'opera prima di iniziare deve essere presentata sotto forma di bozza con un piano finanziario presentato da un privato all'amministrazione la quale decide se approvare o meno. Si parla ovviamente anche di offerte vantaggiose, risparmi e eventuali modifiche. In questo caso vari soggetti presentano la loro idea. La stazione appaltante valuta le proposte e sceglie in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ed infine nomina promotore colui che presenta l'offerta migliore. L'amministrazione può eventualmente apportare modifiche al progetto e se non sono necessarie si stipula la concessione.

Doppia gara: Identica alla Gara fino alla scelta del promotore. In questo caso l'amministrazione pone come base il progetto presentato; se si individua una scelta migliore, può valere il diritto di prelazione per accettare la proposta preferita.

Previo avviso: Niente bando di gara, gli interessati presentano proposte e l'amministrazione se ritiene che l'opera sia di pubblico interesse, pubblica un avviso. Questo sollecita solo proposte da investitori privati.
Tratto da APPUNTI DIRITTO AMMINISTRATIVO di Davide Monteverde
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.