Skip to content

Estinzione del mandato

Il mandante può revocare in ogni momento l'incarico conferito al mandatario, dandogli un congruo preavviso se il mandato è a tempo indeterminato.
Il mandato è revocabile anche se le parti hanno stabilito che è irrevocabile.
Il mandatario può rinunziare al mandato conferitogli, ma deve risarcire i danni al mandante se non ricorre una giusta causa.
Il mandato si estingue in caso di morte, interdizione o inabilitazione del mandante o del mandatario. Vi sono però eccezioni a questa regola:
il mandato non si estingue quando ha per oggetto atti pertinenti all'esercizio dell'impresa e questa è continuata;

non si estingue per la morte o la sopravvenuta incapacità del mandante quando è stato conferito anche nell'interesse del mandatario o di un terzo.
Il mandato si estingue anche in caso di fallimento del mandatario.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.