Skip to content

Art. 2 c.d.c.: diritto alla tutela della salute e alla sicurezza e qualità dei prodotti


L’elenco si apre con il riconoscimento del diritto alla tutela della salute che un diritto fondamentale in senso stretto, perché è disciplinato sia da norme di rango costituzionale che da fonti normative primarie;
il diritto alla sicurezza e qualità dei prodotti richiama la Parte quarta del Codice di consumo suddivisa in tre Titoli: il primo riunisce le disposizioni in materia di sicurezza dei prodotti; il secondo la responsabilità per prodotti difettosi; il terzo la garanzia legale di conformità e le garanzie commerciali per i beni di consumo.
Proprio il carattere preventivo del tipo di tutela ivi disciplinata consente alle associazioni dei consumatori, da un lato di agire per evitare che il produttore ponga in essere comportamenti che potrebbero rivelarsi causa di pericoli per i consumatori, e dall’altro di far si che il professionista adotti tutte le accortezze necessarie per evitare che venga posta a repentaglio la salute e la sicurezza dei consumatori.
Tratto da DISCIPLINA GIURIDICA DEI CONTRATTI di Stefano Civitelli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.