Skip to content

Religione e male in Spinoza



Spinoza elimina la fondatezza della virtù ricavata dalla religione. Lui dice che la virtù non si fonda sulla religione, ma sulla conoscenza. Le cause della passione si fondano sull' ignoranza rispetto le leggi della natura. La libertà si cerca prima del pane, perché parte essenziale ineliminabile della natura. Il nostro desiderio di libertà nasce dal nostro essere pensiero. L' uomo crescendo diventa libero, realizza la sua conoscenza di essere. Il male è ignoranza. Nel " Trattato teologico politico", il filosofo non lascia spazio al dubbio sul fatto che concepisce la saggezza sulla conoscenza. In questo trattato Spinoza unisce una analisi teologica con quella politica, ed è scritta in un periodo in cui si pensava che se non ci fosse stata la religione, non ci sarebbero stati gli stati. In quest'opera è evidente che Spinoza conosce molto bene la Bibbia. Ma perché questi libri sono sacri ? Perché contengono le profezie che poi si sono verificate. Il profeta parlava ispirato da Dio. Qual è il messaggio del Nuovo testamento? Quello della resurrezione. La religione cristiana è rivelata da Dio che si è fatto uomo per noi. Ma chi erano i profeti? Uomini ispirati da Dio. Un altro elemento dei libri sacri è costituito dai miracoli. Spinoza conduce un'analisi molto profonda della sacra scrittura. Spinoza sostiene che il testo biblico presenta delle difficoltà interpretative legate alla lingua. Lo scopo più profondo è quello di dare degli insegnamenti morali. Ordine morale che per Spinoza non si realizza per la religione, ma per la ragione. Spinoza nega i miracoli poiché sono una deviazione da un ordine necessario dalla natura, sono fatti che contrastano con l'ordine della natura. Ciò che oggi è inspiegabile, domani diventerà spiegabile. Ciò che oggi è inspiegabile domani diventerà spiegabile.
Tratto da FILOSOFI DELL'ETÀ MODERNA di Carlo Cilia
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: