Skip to content

Distribuzione temporale dei flussi


Flussi di cassa: ammontare di denaro che ci si attende di ricevere o pagare nel corso del tempo come conseguenza di un investimento di un finanziamento.
Il valore dei singoli flussi non può essere direttamente comparato, perché essi hanno luogo in momenti diversi; per confrontare i diversi momenti di cassa è necessario tentare di ricondurli a uniformità, esprimendo ciascuno di essi rispetto a un momento comune.
Il processo attraverso cui i flussi futuri sono convertiti in flussi presenti è definito attualizzazione e consente di pervenire al valore attuale delle entrate e uscite di cassa che avranno luogo in periodi diversi da oggi. Seguendo una logica inversa, il valore futuro di flussi che si manifestano oggi si ottiene con un processo di capitalizzazione.
Due somme si dicono finanziariamente equivalenti quando quella riferita alla data posteriore risulta il montante dell’altra e questa, di conseguenza, risulta il valore attuale della prima.
Tasso di attualizzazione (o di sconto): esprime il guadagno cui si rinuncia investendo in una certa attività finanziaria caratterizzata da uno specifico livello di rischio, piuttosto che in un’altra caratterizzata da analogo grado di incertezza.

Valore attuale di un flusso di cassa:    VA = Ft/(1 + r)t
r = tasso di attualizzazione;     1/(1+r)t = fattore di attualizzazione.

Valore attuale netto (VAN).     VAN = - F0 + Ft/(1+r)t
Ogni volta che a un progetto è associato un VAN positivo, vi è convenienza economico-finanziaria a realizzare l’investimento perché l’iniziativa è in grado di generare valore.
Il VAN è dunque uno strumento utile per decidere se effettuare un investimento oppure no
Quando l’investimento è rischioso, il valore attuale è un valore atteso, ossia un valore che possiamo attenderci “in media”, considerando e pesando per le rispettive probabilità di accadimento i pay-off associati alle diverse situazioni contingenti che potranno verificarsi.
Il tasso di attualizzazione appropriato è quello che esprime il costo opportunità del progetto, ossia il rendimento conseguibile da un investimento equivalente nell’ammontare, nella distribuzione dei flussi e nel profilo di rischio.
Rendimento atteso = (Vt – V0)/ V0

Tratto da FINANZA D'AZIENDA di Alessia Chiovaro
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Finanza d'impresa

La finanza aziendale è la disciplina che studia le dinamiche del capitale nell’ambito della gestione d’impresa, compatibili con gli obiettivi generali di fondo dell’impresa stessa.