Skip to content

I tipi di governance

I tipi di governance


TIPI DI GOVERNANCE: attualmente vengono presentate quattro diverse macro aree in cui collocare le differenti tipologie di governance:

- Aree protette gestite da autorità governative. In questo caso autorità e responsabilità ricadono in capo ad un ministero o ad un'agenzia incaricati di perseguire il risultato della conservazione secondo le categorie UICN. Il livello governativo spazia dal locale, al municipale, al regionale al nazionale oppure può essere una ONG delegata. In questo tipo di governance    il soggetto gestore non deve necessariamente informare o consultare altri stakeholders prima di assumere decisioni.
- Aree protette gestite in forma collaborativa (il co – management). In questo caso anche se di solito l'autorità di assumere decisioni e di ricoprire responsabilità ricade sempre su un unico soggetto, e quell'unico soggetto è di solito un ministero o un'agenzia governativa, esso deve comunque per legge collaborare con gli altri protagonisti, con gli altri stakeholders, tutelati all'interno di un consiglio di amministrazione che ha in carico l'autorità gestionale. Maggiore è la partecipazione consensuale e maggiore è l'efficacia di questo tipo di governance. Un caso particolare del tipo 2 è quello della gestione di aree trans – frontaliere.
- Aree protette private. Il privato può essere una ONG o può avere scopi di lucro. In questo caso la possibilità di effettuare una valutazione della gestione da parte della comunità locale è scarsa o inesistente.
- Aree protette conservate dalle comunità locali.

Tratto da GEOGRAFIA di Gherardo Fabretti
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Sociologia del Terzo Settore

Appunti di lezione del corso in Sociologia del Terzo Settore del Prof. Lazzarini - a.a 2007/2008