Skip to content

La cultura popolare



Secondo Giroux e Simon, teorici della scuola di Francoforte, la cultura popolare equivale alla cultura di massa ciò non permette riscatto, alla massa mancherebbe in pratica lo strumento culturale determinante per opporre resistenza al dominio e all’oppressione, tali culture sono prive di visioni alternative del mondo. In questo discorso si avverte ancora la distinzione tra cultura alta e bassa tra sapere e folclore. Tale determina un forte divario sociale. I due studiosi propongo in realtà l’alta cultura dell’arte, della letteratura e della tradizione filosofia per respingere la barbaria della cultura di massa.

C’è chi dalla sinistra considera la cultura popolare un’espressione immacolata e innocente capace però di mobilitarsi con manifestazioni di resistenza popolare, fattostà che resta comunque dominata.

Gramsci invece ha una visone meno svalutativa della cultura popolare, egli introduce il concetto di egemonia e lo sostituisce a quello di potere dominante, nel senso che, evidenzia i modi in cui il consenso è articolato, le classi dominanti subordinano le altre attraverso forme propagandistiche. L’egemonia è insieme un processo politico e pedagogico, non è altro che il modello di cultura che impera in una società all’interno del quale si confrontano tutti i valori, le idee e le credenze del popolo, ai fini di un consenso generale. Lo stato che richiama ai valori del popolo a volte artificiando bisogni, per i consensi, ne è un esempio. L’egemonia di oggi si basa sul controllo dei costumi e dell’immaginario e dei discorsi del popolo.

La destra dall’altra parte prevede la decadenza favorita dall’effetto narcotico degli strumenti utilizzati dalla cultura dominante. Decadenza sociale e morale che impedisce forme di progresso e sviluppo umano. Il non riuscire a capire più valori e significati in quelle tendenze o movimenti che si diffondono in modo creativo o spontaneo. Questo è il modello culturale massificante.
Tratto da INTERCULTURA. PAIDEIA PER UNA NUOVA ERA di Marianna Tesoriero
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.