Skip to content

Che cos’è l’autismo?


Eliminare la convinzione per cui l’autismo sia un disturbo infantile, si inizia a notare nell’infanzia, ma è un disturbo dello sviluppo: colpisce tutto lo sviluppo mentale e i sintomi sono necessariamente diversi nelle diverse età, alcune caratteristiche si manifestano è tardi, altre scompaiono nel tempo.
Altro equivoco da eliminare: i bambini autistici non sono resi così dai loro genitori che non li amano abbastanza, l’origine biologica è da ricercare probabilmente prima della nascita.
Peter: il quadro clinico dell’autismo è molto diverso in base all’età, con cambiamenti inesorabili (arretramenti e progressi) + un soggetto relativamente capace, cresciuto in un buon ambiente può diventare ben adattato (lo sviluppo mentale è ritardato e distorto, non raggiunge mai la maturità, al limite successi considerevoli in aree isolate, ma non permette una totale integrazione nella comunità adulta).
Tratto da L’AUTISMO. SPIEGAZIONE DI UN ENIGMA di Antonella Bastone
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.