Skip to content

L'intestino mesenteriale: digiuno-ileo


Lungo 6,5 m.
Completamente avvolto dal peritoneo che lo tiene collegato alla parete addominale posteriore mediante il mesentere in cui decorrono vasi e nervi.
Le anse intestinali si trovano nel riquadro sovramesocolico dell'addome
• anteriormente sono ricoperte dal grande omento
• vascolarizzazione:
- arteria mesenterica superiore
- vena mesenterica inferiore tributaria del sistema portale
• la superficie interna presenta nella mucosa e nella sottomucosa sottili pieghe trasversali - pieghe circolari ricche di villi intestinali che aumentano la superficie di assorbimento. Sono presenti noduli linfatici isolati o aggregati placche di Peyer limitano l'attecchimento di popolazioni batteriche.

Tratto da L'APPARATO DIGERENTE di Stefania Corrai
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: