Skip to content

Le ragioni di un'incompiuta

Sul perchè Leopardi non terminò mai i suoi abbozzi vi sono varie proposte, a partire da quella sbrigativa di De Robertis - una eccelsa l'andava componendo nei Canti - ad altre: chi ad esempio non vede in Leopardi la capacità, necessaria al narratore, di oggettivarsi in un personaggio.
Ancora, chi vede una ulteriore prova della sua antipatia per i generi troppo strutturati; chi infine rammenta che di quel romanzo psicologico e antieroico cui ambiva non c'erano esempi nell'epoca.

Tuttavia, alcuni punti fermi ci sono: gli estremi della cronologia, tra il "primo amore" e gli anni Venti; le direzioni: da Alfieri (Diario del primo amore) alla struttura epistolaria e frammentaria del Werther e dell'Ortis (Ricordi d'infanzia e di adolescenza). Controcorrente rispetto ai modelli di prosa romanzesca, Leopardi si è inserito in atto con le Operette morali, e anche in potenza, con un romanzo psicologico e antieroico che in Italia non c'era.
Tratto da L'AUTOBIOGRAFISMO DI LEOPARDI di Domenico Valenza
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.