Skip to content

Classificazione in lobi della corteccia cerebrale

CLASSIFICAZIONE IN LOBI DELLA CORTECCIA CEREBRALE


Il lobo frontale è diviso in tre circonvoluzioni (superiore, media, inferiore), il parietale in due (superiore e inferiore) e il temporale in tre (superiore, media e inferiore). Una suddivisione della corteccia cerebrale viene effettuata in base ai tempi successivi in cui si realizza la mielinizzazione (una numerazione bassa significa quindi una precoce mielinizzazione)
La corteccia motoria  e sensitiva hanno una numerazione bassa: i neonati infatti gia possiedono tali capacità; anche l’area oculomotoria (8) che coordina i movimenti oculari ha una numerazione bassa. L’area frontale, invece, coinvolta nel pensiero, attenzione e comportamento ha una numerazione più alta, cioè si sviluppa successivamente.
Una ulteriore classificazione fu effettuata da Brodmann con un criterio di tipo cito architettonico, in base al tipo diverso dei neuroni disposti nei vari strati cerebrali.
Tratto da LA CORTECCIA CEREBRALE di Stefania Corrai
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: