Skip to content

La lombosciatalgia


Per lombosciatalgia si intende una sindrome dolorosa che dalla regione lombosacrale si estende con distribuzione radicolare all'arto inferiore nel territorio del nervo sciatico.

Il nervo grande sciatico deriva dalle radici da L4 a S3 (plesso sacrale).
È il nervo più voluminoso e più lungo del corpo. Il nervo grande sciatico (o nervo ischiatico) esce dal grande foro ischiatico, piega subito verso il basso, essendo ricoperto dal muscolo grande gluteo e appoggiando successivamente sul muscolo gemello superiore, sul tendine del m. otturatore interno, sul gemello inferiore e sul m. quadrato del femore. Passa poi nella loggia osteo-fasciale posteriore della coscia dove discende pressochè verticalmente per raggiungere la parte superore della cavità poplitea dove si divide nei suoi rami terminali: il nervo tibiale sciatico popliteo interno) e il nervo peroneo comune (sciatico popliteo esterno o SPE). Lungo il suo cammino il nervo grande sciatico innerva i mm. semimembranoso, semitendinoso e bicipite del femore.
Tratto da LA LOMBALGIA E LA LOMBOSCIATALGIA di Stefania Corrai
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: