Skip to content

Ferdinand Zecca e i tableau vivant



Ferdinand Zecca usa molto i tableau vivant come fondali scenografici che hanno ruolo fondamentale nella narrazione. "Histoire d’un crime" ha ancora stilemi del MRP (veduta fissa, uso delle dissolvenze), ma insegue una narrazione che si rifà a soggetti raccontati su settimanali illustrati. Quindi un cinema primitivamente narrativo che comunque ha già una certa consapevolezza della messa in scena. Uno dei quadri più spettacolari del film mostra il momento in cui si apre la porta a due battenti che conduce al cortile della Ghigliottina. Naturalmente la prospettiva è un fondale dipinto sul quale si proiettano le ombre dei due battenti aperti.
"Histoire d’un crime" è uno dei primi esempi di cinema con valenza educatrice o moraleggiante.
Tratto da LA NASCITA DEL CINEMA di Marco Vincenzo Valerio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro