Skip to content

Il declino del Militante


Il film Togliatti è ritornato realizzato dal Pci nel 1948 iniziava con l’immagine di numerosi militanti venuti da ogni parte per celebrare il segretario e il popolo comunista; trent’anni dopo, Un film sul Pci prodotto nel 1979 dall’Unitelefilm mostra nella fase iniziale alcuni militanti che guardano una registrazione della conferenza stampa del progetto di tesi per il XV Congresso del Pci e del discorso di Berlinguer al congresso della Federazione di Livorno; queste immagini rappresentano il passaggio dei militanti da attori e protagonisti della scena politica a tele-spettatori della scena pubblica mediatizzata, il militante degli anni ’60 scompare rapidamente e a metà degli anni ’80 la crisi della militanza di massa è evidente.
Questa è una crisi profonda che investe i grandi partiti di massa i quali senza il proprio esercito volontario vedono ridursi la capacità propagandistica e organizzativa.
Nell’arco di quindici anni si passa da una “scelta di vita” a forme di militanza più variegate e diversificate e cresce per i partiti l’importanza di strumenti e tecniche di comunicazione.
In questo periodo in Italia è presente un articolato sistema dell’informazione che ha nella televisione lo strumento principale, infatti negli anni ’80 grazie alla televisione la voce dei partiti può arrivare dappertutto in modo più veloce ed economico rispetto ai militanti.
Pci e Dc vanno incontro ad un declino organizzativo ed elettorale, mentre altri partiti percorrono nuove soluzioni.
Gli strumenti importanti divengono le tecniche pubblicitarie, al visibilità dei leader, il controllo e l’influenza sui strumenti d’informazione che sono più importanti del radicamento sociale e della presenza sul territorio.
Il Psi per primo si apre ai nuovi strumenti e linguaggi della comunicazione e della pubblicità e il partito di Craxi in poso tempo trasforma la propria immagine proponendosi come artefice di una nuova comunicazione politica, ed è presto seguito da altri partiti.
I militanti sono sempre più esclusi e lontani dalla vita del partito infatti nel 1977 è iscritto a un partito solo il 9.5% degli italiani, percentuale che continua a calare fino a raggiungere all’inizio del nuovo millennio il 3-4% della popolazione.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.