Skip to content

Catalogo e agenda


Evento dopo evento, andremo così a creare una nuova biblioteca, un nuovo Catalogo di testi che provengono da mondi diversi, un “archivio di progetto” organizzato per indici, collane, settori e che contiene:
- testi letterari, audiovisivi, collezioni, documenti tradizioni, storie, monumenti
- energie e movimenti del presente, per citazioni e suggestioni (economia, politica, comunicazione)
Accanto al Catalogo, prende consistenza un altro strumento: l’ Agenda impostata su connessioni, rimandi, link esterni ecc.
Tratto da MARKETING PER GLI EVENTI CULTURALI di Priscilla Cavalieri
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: