Skip to content

Diritti di brevetto industriale e di utilizzazione delle opere di ingegno

BREVETTO INDUSTRIALE
Costi sostenuti dall’impresa per acquisire condizioni produttive utilizzate in modo esclusivo da un’impresa in virtù di una tutela giuridica estesa ad un preciso intervallo temporale.
Nel caso di un brevetto acquistato a titolo oneroso, il costo è iscrivibile nell’esercizio in cui si realizza il passaggio di proprietà.
Nella voce B.I.3 vengono iscritte anche le licenze d’uso per i brevetti.
La legge non ha posto dei limiti precisi in merito alla durata dell’ammortamento, vale pertanto la regola generale in base alla quale la vita utile dell’immobilizzazione è determinata con riferimento alla residua possibilità di utilizzazione con il limite massimo della durata legale del brevetto. Pertanto la durata dell’ammortamento è pari alla durata legale del brevetto.
UTILIZZAZIONE OPERE DI INGEGNO
Opere di ingegno a carattere creativo, scientifico o industriale che consentono al titolare lo sfruttamento economico, sotto tutela giuridica, per un determinato periodo di tempo.
L’acquisto del diritto d’autore si attua con la creazione dell’opera e non è subordinata alla registrazione o ad altri formali presupposti. La tutela giuridica ha una durata eccezionalmente lunga estendendosi alla durata della vita dell’autore e sino al settantesimo anno solare dopo la sua morte e si attua a prescindere da qualsiasi utilizzazione pratica dell’opera.
Esiste una tutela giuridica che da evidenza a queste voci e consente di iscriverle come attività intangibili. Non c’è bisogno del consenso del collegio sindacale appunto perché c’è la tutela giuridica.
CONCESSIONE, LICENZE E MARCHI
CONCESSIONI : autorizzazioni amministrative che attribuiscono al titolare l’esercizio di attività a carattere pubblico o a carattere privato ma sottoposta a controllo pubblico.
LICENZE : provvedimenti della P.A. autorizzativi per lo svolgimento di determinate attività.
MARCHI : segno identificativo e distintivo di una produzione (marchio di fabbrica) o di un prodotto/servizio (marchio di prodotto), sottoposto a tutela giuridica. Al marchio è riconosciuta una particolare tutela giuridica, data dalla registrazione secondo le forme stabilite dalla legge. L’ammortamento non può eccedere i 20 anni.
Anche queste tre tipologie di attività sono normate giuridicamente e quindi non hanno bisogno del consenso del collegio sindacale.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.