Skip to content

Corpo per comprendere la realtà



La sua funzione naturale è quella di essere da supporto per giungere alla visione onnicomprensiva della realtà. Anche nella filocalia si distinguon anima e corpo e le leggi di entrambe. L'anima, componente razionale, divina e immortale, indica la nostra origine celeste e parentela con Dio. Il corpo con animali e morte. Con l'anima legata al corpo l'uomo è vittima di satana che attraverso di esso può operare sull'anima. Ma la tribolazione del corpo può esser salute per l'anima. Va concesso al corpo solo il necessario. Dalla materia vengono le passioni. L'anima deve dunque liberarsi della pesantezza del corpo. La via per farlo è concentrarsi sull'anima attraverso la preghiera. Staccandola dal corpo essa si stacca anche dall'inclinazione verso terra e può salire al mondo celeste. Il corpo non va distrutto, ma dev'esser servo dell'anima. Il desiderio di Dio fa si che il nous poco a poco esca dalla carne. Tale distacco è l'inizio della trasfigurazione del corpo.

Tratto da ORIGINI GRECHE DELL'ESICASMO di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: