Skip to content

Cuore e testa in filosofia



Non è vero che per gli antichi filosofi la testa era più importante del cuore. Nella fisiologia arcaica se ne parla come kardia=organo centrale del corpo, stethos=petto o thymos=ardore. Epicurei e stoici dissero il cuore sede del nous. Nella medicina arcaica la centralità del cuore scaturisce non da scoperte ma da conclusioni filosofiche, vedi aristotele. In Aristotele si parla di pneuma= soffio, spirito, ad indicare la forza vitale, che si trova nel cuore. C'è pneuma congenito e pneuma che si respira. nel cuore c'anche il principio del calore e l'anima nutritiva. Nel cuore si accumula il liquido proveniente dal cibo..e al cuore sono inerenti 3 fenomeni: pulsazione, respirazione, palpitazione. per Aristotele il cuore è l'organo principale delle sensazioni, il sensorio. Aristotele sostiene poi che il nous non è mescolato al corpo e non ha un suo organo come la sensazione, ma anche se l'anima risiede nel corpo, il nous ne è separato. Nel cuore sono la conoscenza sensoriale, la memoria, l'immaginazione, ma non il nous. L'anima è una sorta di calore capace di introdurre in ciò che deriva dall'elaborazione del cibo un principio vitale... si diffonde tramite lo sperma sotto forma di un gas, pneuma.... Il nous viene dal di fuori comunque, è divino..anche se non ha base corporea tuttavia nel cuore c'è il principio che consente e attua il suo innesto e il suo legame con la nostra vita fisica e psichica. Per Empedocle il cuore contiene il principio vitale. Gli antichi localizzavano nel petto il thymos, che designa la forza della vita. Negli inni orfici anche traspare la concezione del cuore come centro originario della vita e il suo collegamento col nous. Nel discorso sacro si parla dell'"intelligente fondo del cuore", che indica la più profonda facoltà dell'anima che rende possibile l'unione con Dio. Anche in pitagora troviam riferim alla centralità del cuore. Giambico dice che il cuore è il pozzo profondo destinato a contenere pensieri e dottrine più elevati.
Tratto da ORIGINI GRECHE DELL'ESICASMO di Dario Gemini
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: