Skip to content

Ansia


Ansia: può essere:
- di stato, ovvero mutevole e dovuta a variazioni ambientali;
- di tratto, ovvero stabile e legata alla personalità.

Ha due componenti principali:
- cognitiva, ovvero uno stato mentale che comporta aspettative negative;
- somatica, ovvero l’attivazione fisiologica dell’organismo per affrontare una minaccia.

In occasione di gara:
- la componente cognitiva è elevata e stabile prima della gara e si mantiene costante durante il suo svolgimento;
- la componente somatica ha un rapido incremento prima della gara e poi diminuisce durante il suo svolgimento.

Tecniche per diminuire tensione, stress e ansia:
  • Rilassamento progressivo: consiste in tre fasi:- contrazione muscolare;
    • mantenimento della tensione muscolare;
    • rilassamento.
È utilizzato per ridurre il livello di tensione iniziale.
  • Desensibilizzazione somatica: consiste in 3 fasi:
    •  rilassamento;- esposizione a stimoli ansiogeni;
    • inibizione dei comportamenti di attacco e fuga, inducendo quindi una risposta antagonista all’ansia.
  • È utilizzata per diminuire la reazione ansiosa.Training autogeno: consiste nella ripetizione di esercizi di concentrazione sulle sensazioni psichiche e fisiche durante la pratica, al fine di raggiungere un rilassamento profondo.



Tratto da PSICOBIOLOGIA di Giulia Bonaccorsi
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Antropologia minima del piacere. Per una teoria unificata della motivazione

Appunti utili per il corso di Psicologia generale, a.a. 2010/2011. Argomenti trattati: sessualità, desiderio, dolore, emozioni, affetto, piacere, esperienza emozionale.