Skip to content

Flusso ottico


Flusso ottico: l’info visiva è particolarmente efficace nello specificare il movimento del corpo. Se ad esempio si viaggia su un treno e si guarda nella parte opposta al suo movimento, il flusso ottico si restringe; durante un atterraggio invece il flusso ottico si espande.
Relazione tra grandezza dell’immagine retinica e dimensioni effettive degli oggetti:
se si prendono due oggetti A e B, con B di dimensioni doppie rispetto ad A, e si pone B a una distanza doppia dall’occhio rispetto ad A, le due immagini retiniche avranno le stesse dimensioni. Se invece si prende solo A e lo si pone a una distanza doppia rispetto a prima, l’immagine retinica sarà la metà di quella precedente.

Tratto da PSICOBIOLOGIA di Giulia Bonaccorsi
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Antropologia minima del piacere. Per una teoria unificata della motivazione

Appunti utili per il corso di Psicologia generale, a.a. 2010/2011. Argomenti trattati: sessualità, desiderio, dolore, emozioni, affetto, piacere, esperienza emozionale.