Skip to content

Parliamo di leve


Le regioni anatomiche del rachide che vengono maggiormente esposte a lesione sono quelle del tratto lombare e cervicale, e affinché si possano analizzare in modo preciso le varie attivazioni dei sistemi di controllo sia attivi che passivi duranti i movimenti della colonna vertebrale, è bene utilizzare il modello fisico della leva, cui il fulcro è rappresentato dal disco intervertebrale, la resistenza dal peso corporeo e la forza dai muscoli che si attivano.

Tratto da TEORIA TECNICA DIDATTICA ATTIVITÀ MOTORIA di Vincenzo Sorgente
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Teoria Tecnica Didattica Età Evolutiva

Il Corso prevede la conoscenza delle principali modificazioni funzionali nelle diverse età; la programmazione dell'attività motorie nelle diverse età; come preservare e sviluppare l' efficienza fisica nell'invecchiamento fisiologico o patologico.